Titolo immagine

Sei Toscana svolge un servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani che coniuga le avanzate tecnologie dei mezzi e delle attrezzature con la professionalità dei propri operatori. Il servizio si avvale di circa 750 automezzi e più di 2000 addetti distribuiti nei 104 comuni dell'ATO Toscana Sud (province di Arezzo, Grosseto, Livorno-Val di Cronia e Siena). Un territorio molto esteso ed eterogeneo che si sviluppa per oltre la metà dell’intera regione Toscana e che richiede pertanto all’azienda una struttura capace di adattarsi alle specifiche esigenze richieste dalle amministrazioni locali. Il sistema di raccolta integrata predisposto da Sei Toscana consente di affiancare alla raccolta dei rifiuti solidi urbani indifferenziati tutte le tipologie di raccolta differenziata: organico, carta e cartone, plastica, vetro, alluminio, poliaccoppiati. Nel territorio è attivo un sistema integrato di raccolta dei rifiuti: dal servizio di ritiro domiciliare porta a porta, in cui gli utenti devono raccogliere i rifiuti nei sacchetti e mastelli dati in dotazione dall’azienda e conferirli in strada in giorni e orari stabiliti, passando dalla raccolta "tradizionale" stradale (cassonetti e bidoni di prossimità), sino ai servizi di conferimento dei rifiuti con attrezzature ad accesso controllato (con l'ausilio della 6Card). Sei Toscana è attiva sul territorio anche con servizi di spazzamento e pulizia di strade, vie e piazze cittadine; la pulizia dei mercati rionali, degli ospedali, dei cimiteri e degli uffici pubblici.

Servizi svolti da Sei Toscana

Sei Toscana, così come previsto dal contratto per l'affidamento del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani firmato con ATO Toscana Sud in data 28/03/2013: 

  • Servizi opzionali* (servizi attivi su richiesta dei Comuni)

    • Fornitura e distribuzione Beni di Consumo
    • Servizio di igienizzazione, manutenzione e sostituzione cestini porta rifiuti
    • Pulizia arenili
    • Ecoscambio
    • Rimozione carogne animali
    • Rimozione piante infestanti
    • Servizio emergenza neve
    • Pulizia scritte murarie e deaffissione manifesti abusivi
    • Svuotamento locali e facchinaggio
    • Pulizia aree verdi
    • Gestione manufatti in cemento – amianto
    • Gestione post‐operativa di discariche esaurite di rifiuti urbani e rifiuti urbani assimilati
    • Bonifica di discariche esaurite di rifiuti urbani e rifiuti urbani assimilati
  • Servizi accessori* (servizi attivi su richiesta dei Comuni)

    • Raccolta tessili sanitari
    • Raccolta abiti usati
    • Raccolta inerti domestici
    • Svuotamento cestini
    • Pulizia fiere e mercati straordinari
    • Rimozione foglie
    • Rimozione di rifiuti abbandonati
    • Rimozione microdiscariche abusive
    • Raccolta itinerante di rifiuti urbani pericolosi
    • Pronto intervento
    • Posizionamento contenitori
    • Rimozione deiezioni animali
  • Servizi base*

    • Raccolta Stradale
    • Raccolta Domiciliare
    • Raccolta Utenze Non Domestiche
    • Lavaggio Contenitori
    • Spazzamento e lavaggio strade
    • Gestione strutture di supporto ai Servizi Raccolta

elenco a titolo esemplificativo ma non esaustivo

SSR- strutture di supporto alla raccolta (centri di raccolta e le stazioni ecologiche)

I centri di raccolta e le stazioni ecologiche (per semplicità SSR- strutture di supporto alla raccolta) sono strutture attrezzate per il conferimento e lo stoccaggio di alcune tipologie merceologiche di rifiuti, conferiti in modo differenziato da parte di privati cittadini in modo gratuito. È possibile il conferimento distinto delle tipologie omogenee dei rifiuti espressamente indicate dal DM 08.04.2008 e s.m.i., ma non possono essere operati trattamenti, ancorché minimali sui rifiuti stessi.
L’obiettivo di queste strutture è quello di incrementare la percentuale di raccolta differenziata delle frazioni non sempre conferibili all’interno dei sistemi (contenitori) di raccolta presenti sul territorio, fermo restando che comunque esiste un servizio gratuito a chiamata per i rifiuti ingombranti. In generale i rifiuti conferibili nei centri di raccolta e nelle stazioni ecologiche sono: rifiuti ingombranti (tutti quei rifiuti che non possono essere conferiti nei cassonetti e tanto meno nelle loro vicinanze come vecchie reti e materassi, elettrodomestici, damigiane, stufe, termosifoni, mobili in genere, etc); apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE); grandi sfalci d’erba e ramaglie; materiali e imballaggi in carta e cartone, plastica, alluminio, vetro; rifiuti ferrosi; legno; oli esausti; rifiuti speciali come pile, batterie, scarti edili, lampade a neon e a risparmio energetico.