I medicinali scaduti contengono sostanze che possono inquinare l’ambiente e se smaltiti male finiscono per disperdere nell’ambiente i principi attivi in essi contenuti che possono danneggiare il sottosuolo, inquinare i pozzi di acqua potabile e compromettere il funzionamento dei depuratori delle reti fognarie. 

I farmaci scaduti vengono raccolti e trattati separatamente rispetto agli altri rifiuti. Utilizza gli appositi contenitori per raccoglierli in maniera corretta: sono tante le farmacie o le strutture sanitarie dotate di appositi raccoglitori oppure puoi portali al centro di raccolta del tuo Comune