Il progetto di educazione ambientale di SEI Toscana, giunto alla sesta edizione, propone alle scuole primarie e secondarie di primo grado percorsi educativi per approfondire l’argomento dei rifiuti e del ciclo dei materiali, per incentivare la diffusione di buone pratiche quotidiane a casa e a scuola e ridurre l’impatto dei nostri comportamenti quotidiani. 

L’emergenza sanitaria in corso e la conseguente incertezza sulle modalità di ripresa dell’anno scolastico, sia in termini di programmazione che di possibilità di presenza di esterni o di uscite didattiche, ci hanno portato ad introdurre qualche elemento di novità rispetto al consueto format. SEI Toscana sta quindi lavorando alla costruzione di una piattaforma web con contenuti e videolezioni scaricabili direttamente dalle insegnanti. Le classi che si iscriveranno riceveranno delle credenziali personalizzate utili per accedere ai contenuti da utilizzare come integrazione alla programmazione didattica. Tutte le classi iscritte potranno contare sull’ausilio dei nostri educatori, sia in modalità a distanza che, ove possibile, in presenza.

Come negli anni scorsi, la partecipazione al progetto sarà completamente gratuita.

Comunicheremo le modalità di adesione entro ottobre 2020 e la piattaforma, con le relative attività di tutoraggio, saranno attive e fruibili a partire da gennaio 2021. È possibile fin da ora inviare una mail di preiscrizione a scuola@seitoscana.it, indicando le classi interessate al progetto ed un docente referente. Sarà nostra cura provvedere in seguito a fornire tutte le indicazioni nel dettaglio, con una comunicazione approfondita in merito.

 

Obiettivi generali

  • costruire relazioni tra il sistema aziendale ed il sistema scolastico con l’intento di creare occasioni utili nell’educazione allo sviluppo sostenibile dei cittadini del domani;
  • promuovere la responsabilità civica e l’impegno individuale e collettivo per la tutela dell’ambiente attraverso l’acquisizione di competenze di cittadinanza;
  • promuovere la riduzione di rifiuti e accrescere la consapevolezza che i rifiuti possono diventare oggetti di seconda vita;
  • rendere gli alunni protagonisti dei processi di apprendimento e di costruzione di competenze, ciascuno con la propria esperienza, aiutandoli a riflettere sui propri comportamenti;
  • sensibilizzare gli alunni verso la conoscenza del territorio, sviluppare l'osservazione dell'ambiente e delle tracce lasciate dall'uomo nell'ambiente;
  • valorizzare il contributo educativo che contesti semplici e concreti della realtà quotidiana possono offrire, anche attraverso spunti che intrecciano le diverse discipline d’insegnamento;
  • far sentire gli alunni parte integrante della comunità di appartenenza, così da stimolare la loro responsabilità individuale e collettiva nella costruzione di cambiamenti;
  • far conoscere alle famiglie l’impegno di SEI Toscana nella riorganizzazione complessiva del sistema di raccolta dei rifiuti e le modalità di raccolta differenziata nei territori specifici.

Tipologia dei percorsi

I percorsi educativi, finalizzati all’approfondimento di una o più delle “4R” del ciclo dei rifiuti (Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero) e impostati in chiave inter e multidisciplinare, sono rivolti alle scuole primarie e secondarie di primo grado dell’ATO Toscana Sud - province di Arezzo, Siena e Grosseto e dei Comuni della Val di Cornia (LI) - sono suddivisi in tre gruppi:

  • I e II classi della scuola primaria;
  • III, IV, V classi della scuola primaria;
  • I, II, III classi delle scuole secondarie di primo grado.

All’interno di ciascun gruppo l’insegnante potrà scegliere uno dei percorsi tematici proposti, in base alla propria programmazione didattica.