Formazione e informazione sulla sostenibilità ambientale: Sei Toscana incontra i cittadini

Formazione e informazione sulla sostenibilità ambientale: Sei Toscana incontra i cittadini

L’Amministrazione comunale di Rapolano Terme, in collaborazione con Sei Toscana, ha organizzato un incontro formativo con alcuni lavoratori delle attività economiche del territorio per affrontare insieme le tematiche legate alla sostenibilità e alla gestione dei rifiuti. All’incontro, che si è svolto martedì in modalità online, hanno partecipato una quindicina di persone, impegnate a vario titolo in alcune delle attività economiche operanti nel territorio comunale come alberghi, ristoranti, aziende agricole, centri estetici e strutture ricettive. “Si è trattato di un momento di formazione ed informazione – dice l’assessore all’ambiente di Rapolano, Federico Vigni –, fortemente voluto dall’Amministrazione, che è servito a far conoscere in modo più approfondito tutte le tematiche legate al mondo dei rifiuti e, più in generale, alla sostenibilità ambientale. Grazie al contributo dei tecnici di Sei Toscana, che ringrazio, credo che l’appuntamento sia servito a tutti per prendere piena coscienza di questo mondo, capirne i meccanismi e l’importanza che riveste all’interno delle nostre vite e del nostro territorio”. Durante l’incontro, i tecnici di Sei Toscana hanno avuto modo di trattare in maniera approfondita la tematica dei rifiuti e della loro gestione. Dalla suddivisione dei rifiuti che quotidianamente produciamo, fino alle diverse destinazioni finali che portano i materiali ad avere nuova vita. A tutti i partecipanti saranno poi consegnati opuscoli informativi sulla raccolta differenziata realizzati da Sei Toscana. “La nostra partecipazione a questo interessante incontro – commenta Alessandro Fabbrini, presidente di Sei Toscana – si affianca e integra altre iniziative avviate nel segno della formazione e dell’educazione ambientale che vedono sempre più Sei Toscana coinvolta a diversi livelli. Dalle scuole di ogni ordine e grado fino all’università, passando proprio dai territori e dalle loro amministrazioni. L’obiettivo è quello di rinsaldare, anche nella dimensione culturale, il rapporto tra la nostra società e il territorio e di dare il proprio contributo alla crescita e alla formazione dei cittadini, di oggi e di domani”.