Si inaugura il centro di raccolta di Monticiano. Adesso sono 82 le strutture a servizio della raccolta nella Toscana del sud

Si inaugura il centro di raccolta di Monticiano. Adesso sono 82 le strutture a servizio della raccolta nella Toscana del sud

Taglio del nastro per il centro di raccolta di Monticiano, in località Le Fornaci. La struttura è un’area appositamente attrezzata e custodita, dove i cittadini residenti nel comune potranno effettuare la raccolta differenziata di quei materiali recuperabili altrimenti destinati a smaltimento in discarica. Una soluzione pratica e veloce che permetterà a tutti i residenti nel comune di Monticiano di provvedere personalmente al conferimento dei rifiuti, con particolare riferimento a quelli voluminosi e ingombranti, contribuendo così a una gestione virtuosa. Il centro di raccolta si estende su un’area di poco meno di 900 mq, composta da un casotto di guardiania e dagli spazi occupati dai diversi cassoni adibiti alla raccolta dei materiali. L’inaugurazione del centro di raccolta porta a compimento l’importante intervento di recupero ambientale dell’intera area realizzato da Sei Toscana e da Sienambiente. Terminata l’attività della discarica nel 2001, ed effettuate le opere legate alla sua definitiva chiusura, nel 2012 è stato realizzato un parco fotovoltaico gestito da Sienambiente attraverso una sua società partecipata, Sinergia Green Tech. Con un potenza di 194,56 kW (pari al fabbisogno annuo di circa 90 famiglie), l’impianto è costituito da 512 basamenti in materiale riciclato che sorreggono altrettanti pannelli in “thin film”, una speciale pellicola che annulla i riflessi solari. Da quando è attivo ha prodotto 434 mila kWh di energia elettrica evitando l’immissione in atmosfera (rispetto ai combustibili fossili) di 204 t. di CO2. Con questo progetto, che affonda le sue radici nel Protocollo di intesa siglato nel 2009 tra Sienambiente e la Provincia di Siena, sono stati raggiunti due importanti obiettivi: l’incremento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e la riqualificazione di aree che altrimenti non avrebbero trovato altro utilizzo. Nel centro di raccolta comunale di Monticiano possono essere conferiti rifiuti ingombranti (come poltrone, divani e materassi); apparecchiature elettriche ed elettroniche (come televisori, frigoriferi, videoregistratori e computer, lampade esaurite e neon); rifiuti metallici (come reti da letto, telai di bicicletta e scaffali); farmaci scaduti; pile e batterie; oli minerali e vegetali; vetro; sfalci e potature e carta e cartone. Con l’inaugurazione della struttura di Monticiano, sono 82 i centri di raccolta e le stazioni ecologiche operative nella Toscana del Sud, nelle province di Arezzo, Grosseto, Siena e nella Val di Cornia. Sei Toscana, in accordo con le amministrazioni comunali e ATO Toscana Sud, ha in progetto di aprire altre strutture nei prossimi mesi, così da potenziare il proprio sistema integrato di gestione dei rifiuti, caratterizzato da una efficace ed efficiente integrazione tra le raccolte di tipo porta a porta, di prossimità e stradali, con la rete delle stazioni ecologiche e centri di raccolta distribuiti sul territorio. Per tutte le informazioni relative ai centri di raccolta e alle stazioni ecologiche: www.seitoscana.it oppure numero verde: 800127484.