“ECOQUIZ: in missione per il Pianeta”: Sei Toscana premia gli studenti

Nella Sala delle lupe a Siena si è svolta la premiazione delle scuole vincitrici di “Ecoquiz: in missione per il Pianeta”, il nuovo progetto di educazione ambientale promosso da Sei Toscana sul corretto smaltimento dei rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE). Un podio tutto senese per questa prima edizione del progetto rivolto alle scuole secondarie di secondo grado di tutto il territorio dell’ATO Toscana Sud. Dieci gli istituti scolastici che hanno aderito nei comuni di Siena, Chiusi, Colle val d’Elsa, Montalcino San Giovanni d’Asso, Montepulciano, Arezzo, Sansepolcro e Manciano, coinvolgendo nel quiz più di 1000 ragazzi che per circa un mese si sono sfidati a colpi di click sulla piattaforma online ideata da Achab Group Italia. Il quiz (più di mille domande a risposta multipla) ha prodotto due classifiche: una classifica dei 10 Istituti e una classifica degli studenti che giocando hanno ottenuto più punti. In entrambi i casi gli studenti degli Istituti senesi hanno conquistato il podio. Nelle prossime settimane il progetto entrerà nel vivo con l’implementazione, negli istituti partecipanti, di punti di raccolta di piccoli RAEE (come cellulari, caricabatterie, tablet, smartphone) con l’obiettivo di sensibilizzare sul corretto smaltimento della spazzatura elettronica, di cui proprio i ragazzi sono grandi produttori. “Siamo molto felici di essere qui a promuovere questo nuovo progetto. Sei Toscana crede molto nell’educazione ambientale rivolta alle giovani generazioni – dice Leonardo Masi, presidente di Sei Toscana – e affianca con ogni sforzo possibile le Amministrazioni in un percorso volto alla crescita e alla formazione dei cittadini di domani. Oltre al progetto RI-Creazione abbiamo deciso di coinvolgere anche i ragazzi più grandi per cercare di offrire al territorio e al suo sistema scolastico un ulteriore strumento capace di promuovere quel salto di qualità culturale nell’affrontare le sfide ambientali che abbiamo di fronte e che è imprescindibile nella necessaria transizione verso l’economia circolare. I RAEE sono sempre più presenti nelle nostre vite e spesso viene sottovalutata la pericolosità ma anche la preziosità dei materiali che li compongono e molte volte non vengono smaltiti nella maniera corretta”. I ragazzi premiati nella classifica individuale sono: 1° premio (Notebook HP) a Martina Bruno (4b LSSA - Sarrocchi); 2° premio (Tablet Samsung) a Jia Yi Liu (5 Corso SIA - Ist. Sallustio Bandini); 3° premio (Smartwatch Huawei) a Lorenzo Ciacci (5 Corso SIA - Ist. Sallustio Bandini). Gli istituti scolastici premiati sono: 1° premio (buono didattico da 500€) a Ist. Sallustio Bandini (4.311.355 punti); 2° premio (buono didattico da 300€) a Ist. Sarrocchi (4.043.147 punti); 3°premio (buono didattico da 200€) a Ite Luca Pacioli Liceo Città Di Piero (2.572.323 punti). Il progetto è stato realizzato anche grazie al contributo di CDC RAEE per la comunicazione. Gli Istituti scolastici partecipanti sono: ISIS “Fossombroni” (Arezzo); ITE “L. Pacioli”, Liceo “Città di Piero”, IIS. “G. Giovagnoli” (Sansepolcro); Liceo “A. Volta” (Colle di Val d’Elsa); IIS “Valdichiana” (Chiusi); Liceo “Lambruschini” (Montalcino San Giovanni d'Asso); IIS “Valdichiana” (Montepulciano); IIS “S. Bandini”, IIS “T.Sarrocchi” (Siena); ISIS “Zuccarelli” (Manciano).