All’Ecoscambio di Sovicille si consolida l’impegno per l’ambiente e per l’economia circolare

All’Ecoscambio di Sovicille si consolida l’impegno per l’ambiente e per l’economia circolare

Proseguono le iniziative a sostegno dell’ambiente e a supporto di una corretta e virtuosa gestione dei rifiuti dell’Amministrazione comunale di Sovicille in collaborazione con Sei Toscana. Dopo il raggiungimento di risultati molto importanti, con l’aumento della percentuale di raccolta differenziata passata dal 38,58% al 63,28% (dati certificati da ARRR, Agenzia Regionale Recupero Risorse, relativi al 2018) in un solo anno (+24,7%), e dati non ufficiali che ad ottobre 2019 collocano Sovicille tra i comuni più virtuosi di tutto il bacino con il 71,36% di RD, l’attenzione si sposta su un altro dei principi cardine cui si ispira la direttiva europea sull’economia circolare: la riduzione dei rifiuti e il riutilizzo. Dopo una breve chiusura torna l’Ecoscambio, dove è possibile scambiare beni usati in buono stato di diverso tipo (mobilia, attrezzature sportive, videogames, giocattoli, arredi, ecc.) a titolo gratuito. L’obiettivo è duplice: innanzitutto sottrarre dal ciclo dei rifiuti qualcosa che può ancora essere utile e, allo stesso tempo, rendere disponibile un bene per chi ne ha bisogno o magari non può permetterselo. L’interazione e lo scambio avverranno in parte in uno spazio virtuale (ovvero una bacheca online) ed in parte attraverso un luogo di aggregazione. L’Ecoscambio è infatti anche un luogo fisico, una struttura che recentemente è stata oggetto di riqualificazione ambientale e che sarà gestita Sei Toscana. L’Ecoscambio si trova in via dei Nocini a Sovicille, nei pressi del Circolo. È aperto il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16.30. Il portale web è www.ecoscambiosovicille.it e consente di incrociare direttamente domanda ed offerta in modo da evitare il transito all’interno della struttura di beni troppo voluminosi ed ingombranti. Domani, venerdì 6 dicembre alle 17, presso la struttura in via dei Nocini, il sindaco Gugliotti e la vicesindaco e assessore all’ambiente Federica Parrini incontreranno la cittadinanza per illustrare i primi mesi di attività dell’Ecoscambio e parlare di tutte le attività in programma da Comune e Sei Toscana.