Ad Arbia si amplia il porta a porta

Nella frazione del comune di Asciano completata la raccolta domiciliare dei rifiuti. L’assessore Pastorelli: “Siamo quasi al 70% di raccolta differenziata, ma vogliamo crescere ancora”

Ad Arbia si amplia il porta a porta
Asciano

Si amplia il porta a porta ad Arbia, nel comune di Asciano. L’Amministrazione comunale, in collaborazione con Sei Toscana, ha deciso di estendere il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti anche ai residenti lungo la strada di Poggio al vento, circa 30 nuclei familiari, ai quali sono stati consegnati i sacchi per il porta a porta che segue il calendario dei ritiri già attivo da alcuni anni nel comune senese. Si completa così il servizio in tutta la frazione di Asciano permettendo di rimuovere i vecchi cassonetti in un’area, tra l’altro, a forte vocazione turistica. L’organico viene ritirato dagli operatori di Sei Toscana ogni lunedì, mercoledì e sabato; carta e cartone il martedì; multimateriale (imballaggi in alluminio, plastica, vetro e tetrapak) il giovedì, mentre l’indifferenziato viene raccolto a domicilio ogni venerdì. I rifiuti devono essere esposti di fronte alla propria abitazione entro le 7 del giorno dedicato alla raccolta.

“La raccolta differenziata nel nostro territorio è quasi al 70% e questa estensione contribuirà ad aumentare ulteriormente questa percentuale permettendo così di raggiungere gli obiettivi di raccolta differenziata indicati dalla normativa vigente – dichiara l’assessore all’ambiente e alle frazioni, Marcello Pastorelli –. Mi preme ringraziare tutti i cittadini di Arbia per la disponibilità dimostrata e per il confronto quotidiano e costruttivo sul tema della raccolta dei rifiuti finalizzato ad un miglioramento della qualità del servizio stesso. A tale proposito nelle prossime settimane sarà ampliata la dotazione di bidoncini in alcuni punti strategici dove, nelle scorse settimane, sono state verificate alcune criticità”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.seitoscana.it o scaricare 6APP, l’app di Sei Toscana scaricabile gratuitamente su App Store e Google Play.

Potrebbe interessarti