Rapolano: attivato il servizio “Stop amianto” con Sei Toscana

Rapolano: attivato il servizio “Stop amianto” con Sei Toscana
Rapolano Terme

Il Comune di Rapolano Terme continua a investire nelle politiche ambientali con nuove azioni per favorire una corretta gestione dei rifiuti. Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha aderito al servizio “Stop amianto” attivato da Sei Toscana per consentire a privati cittadini di smaltire piccoli quantitativi di manufatti in cemento e amianto - quali pannelli, lastre, serbatoi per l’acqua, canne fumarie, cappe, pavimenti in piastrelle viniliche e altro - provenienti da interventi di manutenzione realizzati in proprio e senza ricorso a ditte specializzate. Da quest’anno, inoltre, i cittadini di Rapolano Terme che attiveranno il compostaggio domestico potranno richiedere gratuitamente la compostiera necessaria e usufruire delle agevolazioni tariffarie previste sulla Tari. 

“Il servizio ‘Stop amianto’ - afferma Federico Vigni, assessore all’ambiente di Rapolano Terme - rafforza l’impegno dell’amministrazione comunale per favorire una corretta gestione dei rifiuti e una crescente raccolta differenziata. A questo si unisce una grande attenzione per l’ambiente e la sua tutela. Il nuovo servizio, infatti, è nato con l’obiettivo di evitare l’abbandono indiscriminato di amianto sul territorio e di fornire indicazioni adeguate per la rimozione e lo smaltimento corretti, con benefici per il nostro ambiente e per la salute collettiva. Da quest’anno - aggiunge Vigni - abbiamo voluto incentivare ulteriormente la corretta gestione dei rifiuti con la consegna gratuita delle compostiere con cui i cittadini potranno effettuare il compostaggio domestico e usufruire delle agevolazioni Tari previste”. 

Il servizio “Stop amianto” può essere richiesto da privati cittadini, residenti o proprietari di immobili nel comune di Rapolano Terme e in regola con la posizione Tari, soltanto una volta nell’anno solare presentando apposita domanda entro il 31 luglio all’Ufficio Ambiente del Comune di Rapolano Terme. Sono escluse imprese, società e altre realtà produttive. Il servizio prevede la consegna gratuita di un kit per l’autorimozione contenente i dispositivi di protezione individuale, i materiali idonei per l’imballaggio dei manufatti da rimuovere e un manuale con le istruzioni sul servizio. Inoltre, è disponibile un video tutorial che spiega tutte le procedure da rispettare per le operazioni di rimozione in piena sicurezza. Il trasporto dei materiali è gratuito, mentre i costi di smaltimento sono a carico del cittadino. 

Per ulteriori informazioni sul servizio e sui costi, è possibile contattare i numeri 0577- 723218 e 0577- 723204 oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica stefano.palmieri@comune.rapolanoterme.si.it.

Potrebbe interessarti