A Montepulciano si potenzia la differenziata: due nuove postazioni per la raccolta dell'olio alimentare esausto

A Montepulciano si potenzia la differenziata: due nuove postazioni per la raccolta dell'olio alimentare esausto
Montepulciano

Nuovo servizio di raccolta differenziata a Montepulciano. L’Amministrazione comunale, in collaborazione con Sei Toscana, attiva la raccolta dell’olio alimentare esausto, quello utilizzato in cucina per la preparazione e conservazione del cibo (come olio di frittura, olio dei sottoli o delle scatolette di tonno, ecc.).

Sono a disposizione dei cittadini due nuovi punti di raccolta che permetteranno di conferire correttamente questo particolare rifiuto domestico. I contenitori si trovano in piazza Moulins a Montepulciano e in via Giacomo Leopardi ad Acquaviva.

L’Amministrazione comunale e Sei Toscana hanno attivato il nuovo servizio per intercettare questo rifiuto che, se non smaltito correttamente, può creare danni ambientali molto significativi: basta infatti un litro d’olio alimentare esausto per rendere non potabile un milione di litri d’acqua, una quantità che potrebbe dissetare circa 140 persone per 10 anni. 

“Ci auguriamo che tutti i cittadini, dimostrando grande senso di responsabilità, utilizzino questo servizio, che contribuisce in misura significativa al contenimento dell’inquinamento di origine domestica, che viene talvolta sottovalutato per il suo impatto ambientale – così l’assessore all’Ambiente del Comune di Montepulciano, Emiliano Migliorucci

Il conferimento è molto semplice: basta raccogliere l’olio all’interno di una bottiglia di plastica e, una volta ben chiusa, inserirla all’interno del contenitore di raccolta. È vietato conferire all’interno dei contenitori olio minerale (come l’olio motore delle macchine) o lubrificanti.

“Stiamo lavorando per far posizionare contenitori di questo tipo anche nelle altre frazioni del nostro comune – dice Michele Angiolini, sindaco di Montepulciano – “perché riteniamo che sia un sistema modo semplice ma efficace per contribuire in modo concreto al miglioramento della qualità della vita anche per le generazioni future”. 

Oltre che nei due nuovi punti dedicati, i cittadini di Montepulciano possono conferire l’olio alimentare esausto anche ai centri di raccolta di Valardegna (Fonte del vescovo) e di via Forlì (alla Stazione). 

Per maggiori informazioni: www.seitoscana.it o numero verde 800127484.

Potrebbe interessarti
Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter Linkedin