Campiglia: dal 18 ottobre cambia la raccolta domiciliare dei rifiuti a Cafaggio

Campiglia: dal 18 ottobre cambia la raccolta domiciliare dei rifiuti a Cafaggio
Campiglia Marittima

Cambia il sistema di raccolta rifiuti domiciliare a Cafaggio da lunedì18 ottobre. Come aveva annunciato, l’Amministrazione comunale di Campiglia Marittima intende ampliare il servizio di raccolta “porta a porta” dei rifiuti solidi urbani, ritenendo, dai dati disponibili e dagli approfondimenti fatti negli ultimi due anni, che soltanto con questo tipo di raccolta si possa aumentare la percentuale di recupero delle varie frazioni merceologiche, migliorare il decoro urbano, incentivare comportamenti virtuosi e contenere i costi a carico dei cittadini mediante l’applicazione della tariffa puntuale. Cafaggio sarà la località pilota della nuova fase, mentre il sistema già da diversi anni è rodato all’interno del centro storico di Campiglia. Ad oggi l’Amministrazione comunale  si sta adoperando per estendere il sistema di raccolta domiciliare a tutto il territorio comunale. Dal 18 ottobre 2021 la nuova organizzazione di raccolta rifiuti domiciliare entrerà in funzione a Cafaggio e, con la finalità di rendere un migliore servizio alle famiglie lì residenti, si  applicherà il “porta a porta” anche alle abitazioni ubicate in via del Casone, via Fonda, Via della Mimosa e via Suveretana (civici 29 - 58 - 60 - 64 - 66- 68 - 68/A- 70) che, fino ad oggi, ne erano totalmente escluse. Da questa data la raccolta domiciliare verrà ampliata  anche alle frazioni del multimateriale e della carta secondo il calendario che, insieme alla lettera informativa della sindaca Alberta Ticciati, è stato distribuito a tutti gli utenti raggiunti dalla nuova modalità del servizio. Il vetro continuerà ad essere raccolto nelle campane stradali posizionate nel territorio comunale e che a Cafaggio verranno posizionate in prossimità della pensilina della Tiemme, mentre per gli altri materiali ogni abitazione avrà i propri mastelli. Per la frazione indifferenzaiata e la frazione organica vengoni mantenuti i mastelli già in uso, per la carta e il multimateriale (plastica, lattine e tetrapak) saranno invece consegnati a partire dal 4 ottobre  i kit necessari per la raccolta differenziata. Ovviamente il kit completo sarà consegnato alle famiglie delle vie di nuova introduzione che fino ad ora non erano raggiunte dal servizio. All’attivazione della nuova modalità di raccolta seguirà la rimozione progressiva dei cassonetti e contenitori stradali nelle zone interessate. Un radicale cambiamento che l’amministrazione comunale intende adottare per l’intero territorio comunale il prima possibile, anticipando i tempi per prevenire le criticità riscontrate, anche in passato, in ordine ad abbandoni in prossimità dei cassonetti e conferimenti errati che oltre a provocare un impatto negativo sul decoro urbano e sulla qualità dell’ambiente comportando notevoli costi aggiuntivi del servizio per la rimozione e il ripristino del decoro. Per qualsiasi richiesta di chiarimento o approfondimento sono disponibili gli uffici comunali al numero 0565.839 200 (centralino) e il numero verde di Sei Toscana 800.127484. “Con un piccolo sforzo quotidiano e con l’impegno di tutti – raccomanda la Sindaca - possiamo arrivare a un reale miglioramento aumentando le percentuali di raccolta differenziata, valorizzando il rifiuto”.

CONSEGNA DEI KIT

La consegna del kit avverrà al Centro Giovani “Peppino Impastato” di Cafaggio in via delle Cascine 11/A lunedì 4 ottobre dalle ore 9:00 alle ore 17:00; martedì 5 ottobre dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e mercoledì 6 ottobre dalle ore 9:00 alle ore 17:00. Per il ritiro è necessario presentare il codice contribuente (o il codice fiscale dell’intestatario della bolletta rifiuti) e un documento di identità al momento del ritiro. Nel caso in cui l’utente non possa presentarsi personalmente potrà incaricare una persona di fiducia con una delega scritta.

Potrebbe interessarti