Differenziata di qualità e nuovi cassonetti ad acceso controllato: a Piancastagnaio si riorganizza il servizio di raccolta rifiuti

Differenziata di qualità e nuovi cassonetti ad acceso controllato: a Piancastagnaio si riorganizza il servizio di raccolta rifiuti
Sinalunga

E’ ormai tutto pronto a Piancastagnaio per la riorganizzazione dei servizi di raccolta dei rifiuti che prenderà avvio subito dopo le festività pasquali. L’obiettivo è quello di aumentare differenziata e una maggiore qualità dei materiali raccolti, il tutto mediante l’utilizzo di nuovi “contenitori ad accesso controllato” (utenze stradali) e il ritiro “porta a porta” (centro storico): un servizio più efficiente e omogeneo con quello dei comuni limitrofi.

A partire dal 17 aprile, Sei Toscana inizierà l’attività di sostituzione delle attuali postazioni di raccolta stradali con nuovi contenitori ad accesso controllato. Ogni postazione sarà allestita con cinque diversi contenitori che avranno un colore differente a seconda del materiale conferibile, adeguando così il Comune agli standard europei: Carta e cartone (coperchio blu); organico (marrone); vetro (verde); multimateriale (plastica, alluminio, tetrapak – giallo); residuo non riciclabile (grigio). Tutti i nuovi contenitori saranno dotati di sistemi informatizzati che consentiranno di associare ogni conferimento alla singola utenza e, in futuro, permetteranno di calibrare la tariffa anche sulla base dei rifiuti effettivamente prodotti e sulla concreta collaborazione dei cittadini nell’effettuare la raccolta differenziata.

La riorganizzazione prevede un sistema di raccolta integrato: le utenze del centro storico, infatti, saranno servite con il porta a porta. Così come per la raccolta stradale, anche per quella domiciliare sarà garantita la tracciabilità dei conferimenti con l’utilizzo da parte dei cittadini di un mastello dotato di codice RFID associato alla singola utenza Tari. La consegna del nuovo kit alle utenze del centro storico sarà fatta presso l’ex Bocciodromo di via Fratelli Rosselli, dal 17 al 29 aprile, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.

“La sfida della riorganizzazione del servizio di raccolta rifiuti, è particolarmente sentita da questa Amministrazione sia in termini di quantità che di qualità”, sottolinea il Sindaco di Piancastagnaio, Luigi Vagaggini. “Abbiamo la volontà di migliorare il servizio rendendolo più efficace ed efficiente al fine di migliorare la salvaguardia ambientale con l’aumento della percentuale di raccolta differenziata e, allo stesso tempo, di migliorare il decoro urbano - prosegue il primo cittadino -. Per queste ragioni e nella consapevolezza dell’importanza del cambiamento che produrrà la riorganizzazione del servizio, l’Amministrazione comunale di Piancastagnaio resterà aperta al confronto con la cittadinanza per valutare ogni e qualsiasi accorgimento o modifica dovesse rivelarsi necessaria, in fase di implementazione, per la buona riuscita del progetto”.

“Con la riorganizzazione, sarà introdotta la raccolta separata degli imballaggi in vetro, per consentire una migliore qualità della differenziata finalizzata ad un maggiore riciclo – commenta il direttore generale di Sei Toscana Gianluca Paglia –. Confidiamo nella collaborazione di tutta la comunità per riuscire, insieme, a raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati assieme all’amministrazione comunale”.

Per illustrare tutte le novità, Comune e Sei Toscana hanno organizzato due incontri pubblici che si terranno martedì 18 aprile, alle 18 e alle 21, presso l’ex bocciodromo in via Fratelli Rosselli 73 e mercoledì 19 aprile, alle 18, alla struttura polivalente al Saragiolo, in via dello Stadio.

Potrebbe interessarti
Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin