Nota stampa sciopero generale 30 giugno 2021

Nota stampa sciopero generale 30 giugno 2021

In merito allo sciopero nazionale indetto dalle OO.SS. Nazionali Funzione Pubblica CGIL, FIT Cisl e Uiltrasporti, di mercoledì 30 giugno, Sei Toscana precisa quanto segue.

La società si è subito attivata per darne la massima comunicazione possibile. È stato inviato un comunicato stampa a tutte le redazioni (carta, web, radio, tv), agenzie di stampa e uffici stampa degli Enti pubblici di ambito. Il comunicato è stato pubblicato sulla quasi totalità delle testate giornalistiche del territorio. Contestualmente, il comunicato è stato pubblicato nella home page di www.seitoscana.it. Inoltre, è stato inserito un messaggio registrato al numero verde (800127484) per avvisare gli utenti dei possibili disagi dovuti allo sciopero.

A livello operativo, Sei Toscana conferma che sono stati garantiti, in tutti i Comuni di ambito, tutti i servizi minimi previsti per legge. I servizi minimi sono stati indicati nel “Piano dei servizi essenziali” inviato per PEC ad Ato Toscana Sud, alle prefetture di Arezzo, Grosseto, Livorno e Siena e ai Comuni di ambito.

Purtroppo, da una verifica interna, è emerso un errore di trasmissione della PEC al solo comune di Grosseto, per il quale la Società si è già scusata con l’Amministrazione.

Sei Toscana conferma che ha già attivato tutte le misure tese a normalizzare il servizio, nel minor tempo possibile, in tutti i Comuni di ambito.