"Rifiuti, la raccolta differenziata è aumentata di 20 punti (62%) Rafforziamo servizio per il Palio"

Siena

Serve uno sforzo in più da parte di tutti i cittadini senesi ma il trend sulla nuova riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti e sulla differenziata per ora è buono. A tracciare il quadro Silvia Buzzichelli assessore all`Ambiente, al decoro e al verde pubblico del Comune di Siena. Ecco i passi intrapresi nell`ultimo periodo dall`amministrazione comunale senese. Assessore Buzzichelli, facciamo il punto su quello che è stato fatto negli ultimi mesi in merito alla raccolta differenziata. "La chiusura dei cassonetti e l`utilizzo della Sei Card ha tracciato un primo passo fuori dal centro storico. Dovevamo da una parte adeguare il nostro territorio a quello dei Comuni limitrofi, per evitare che appunto dai territori vicini si scaricassero i rifiuti nei cassonetti del Comune di Siena. Dall`altra dare un`ulteriore spinta alla raccolta differenziata. Da aprile abbiamo poi avviato la riorganizzazione della raccolta nel centro storico. I risultati si sono visti? Dopo un primo periodo di adattamento, i risultati ora stanno arrivando, anche se naturalmente stiamo monitorando da vicino tutte le criticità che emergono. Per questi giorni di Palio, in questo senso, rafforziamo l`attenzione. Vorrei sottolineare però che la raccolta differenziata sta continuando ad aumentare: aspettiamo i dati ufficiali, ma il trend più che positivo, con un aumento del 20 per cento da quando questa amministrazione si è insediata, posso già dire che proseguirà. E questo grazie soprattutto ai cittadini e al loro impegno". E sul fronte del decoro urbano quale è la situazione a Siena? "Riparto proprio dall`impegno dei cittadini. Comune di Siena e gestore Sei Toscana possono fare tutti gli sforzi possibili, proseguire nel dialogo con esercenti e cittadini per migliorare i servizi, ma poi servono la collaborazione e l`aiuto concreto di tutta la comunità. Ci siamo attivati, per farle un esempio, con più `giri` del taglio dell`erba e raccogliamo le segnalazioni che ci arrivano. Sul decoro urbano, come del resto sui rifiuti lasciati per strada fuori orario o senza rispettare le regole, è fondamentale la collaborazione con la Polizia Municipale e quindi con l`assessore Clio Biondi Santi. Non vogliamo applicare la repressione a tutti i costi, ma certo il comportamento di pochi inficia spesso quello della maggioranza e per questo, dopo un periodo di informazione e dialogo, non possiamo più transigere". Tornando al tema rifiuti, come sta andando la raccolta differenziata? È soddisfatta dei risultati? Qual è la situazione attuale? "Come dicevo la raccolta differenziata ha sforato il `muro` del 62 per cento. Se pensiamo che nel 2018 eravamo fermi al 40 per cento, sono molto soddisfatta. Serve fare uno sforzo in più e proseguire su questo trend. I dati parziali sono confortanti in questo senso, attendiamo quelli definitivi. Da una parte la raccolta differenziata permetterà di risparmiare quando arriveremo alla tariffa puntuale, dall`altra è importante, oltretutto in questo periodo di difficoltà economica ed energetica anche per le note vicende, puntare sulla sostenibilità ambientale. In questo contesto vorrei fare un appello". Prego... "Anche nel nostro territorio, purtroppo, viviamo una fase complicata per la siccità quindi invito i cittadini a risparmiare per quanto possibile. Anche un piccolo gesto può servire". In conclusione, assessore Buzzichelli, ci sono novità, nuovi programmi nel lungo periodo? "Proseguiamo con il monitoraggio di tutte le criticità, assieme al gestore Sei Toscana. Su mandato del sindaco Luigi De Mossi stiamo lavorando agli `eco- siti`, spazi di proprietà del Comune che vogliamo recuperare non solo per incentivare la raccolta differenziata, ma anche per diffondere maggiormente la cultura della so stenibilità, dell`ambiente e del risparmio energetico".

Potrebbe interessarti

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter Linkedin