Scoperte due discariche abusive Bezzini: «E ora nuove fototrappole»

Piombino

Trovate due discariche abusive, durante un sopralluogo dell`assessore Carla Bezzini. L`assessore Bezzini, insieme ai tecnici di Sei Toscana e agli agenti della polizia municipale, ha effettuato un sopralluogo nelle aree periferiche della città per verificarne le condizioni in ordine all`abbandono di rifiuti. Un intervento che si inserisce in un`azione più ampia di bonifica del territorio da tempo iniziata e che ha visto il Comune recentemente impegnato nella rimozione di tre importanti discariche accumulate negli anni in zona Montecaselli e al Cotone. «Oltre alla presenza di rifiuti indebitamente abbandonati nonostante i frequenti interventi di pulizia di Sei Toscana - spiega l`assessore Bezzini - abbiamo individuato tre aree in cui, a causa del tristemente noto fenomeno dell`abbandono di rifiuti ingombranti, negli anni si sono formate delle discariche abusive. Ne abbiamo individuate due in località Montecaselli a poca distanza l`una dall`altra e una terza fuori dal perimetro della ex cartiera. Insieme a Sei Toscana abbiamo già programmato i necessari interventi per bonificare le aree e, vista la provata efficacia delle fototrappole sia come deterrente che per individuare e sanzionare i colpevoli, abbiamo deciso di acquistare una ulteriore e-killer da posizionare in città. Questa particolare tecnologia, a differenza delle classiche fototrappole che individuano le targhe dei mezzi, registra video e ci consente di individuare anche coloro che abbandonano i rifiuti. Purtroppo il fenomeno dell`abbandono di rifiuti, seppur in remissione, non accenna a scomparire».

Potrebbe interessarti