La differenziata entra a scuola “I ragazzi sono il nostro futuro”

Follonica

Nelle scuole di Follonica è arrivata la raccolta differenziata. Ieri mattina il sindaco Andrea Benini e le assessore Mirjam Giorgieri e Barbara Catalani hanno visitato le scuole del Comune per la consegna dei box in cartone colorati.I box sono diversificati in base al tipo di rifiuto come previsto dalla nuova normativa europea, destinati alla raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani. «Questa amministrazione - ha detto l'assessora Giorgieri - dal mese di gennaio sta provvedendo ad estendere a tutto il centro urbano il sistema domiciliare di raccolta differenziata dei rifiuti. Abbiamo ritenuto opportuno coinvolgere i nostri bambini e tutti i giovani ragazzi che frequentano le scuole con la consegna di questi box in cartone poiché riteniamo inutile perseguire un progetto così importante, quale la raccolta differenziata in tutta la città, senza il loro aiuto». «La consegna di queste isole ecologiche nelle scuole - spiega Benini - rappresenta la volontà di diffondere, proprio attraverso i ragazzi, la buona prassi del riciclaggio e della differenziazione dei rifiuti. Imparare a scuola significa diffondere le norme basilari per un ambiente migliore nelle famiglie e tra gli amici, anche al di fuori delle mura scolastiche, perché rispettare l'ambiente significa non solo rispettare se stessi, ma anche migliorare la qualità della vita di tutti». «L'educazione ambientale - aggiunge l'assessora Barbara Catalani - ha per noi un'importanza strategica poiché grazie ad essa riusciamo a far conoscere ai nostri ragazzi il nostro territorio e ad insegnar loro a rispettare la natura».

Potrebbe interessarti