Rifiuti e tariffe, bollette trasparenti Chiarei: «Attiviamo le fototrappole»

Piombino

RIFIUTI e tariffa Tari, l’assessore Marco Chiarei ha spiegato gli interventi degli ultimi periodi che hanno portato ad un miglioramento del servizio e ad un’economia di scala. «Abbiamo conosciuto una fase di criticità nella fase iniziale di svolgimento del servizio di raccolta rifiuti – ha detto Chiarei – ma oggi gran parte dei disservizi che ancora esistono dipendono dal perpetuarsi di cattivi comportamenti di alcuni cittadini». A questo proposito «attiveremo un sistema di controllo con fototrappole – continua Chiarei – per intercettare comportamenti scorretti. Siamo riusciti inoltre ad abbattere i costi e a ottimizzare il servizio effettuando delle economie di scala. Per quanto riguarda ad esempio la stazione di trasferenza il fatto di aver trasferito il servizio a Valpiana, togliendolo a Rimateria, ha consentito un miglioramento tariffario di quasi 130mila euro». NELLA TARIFFAZIONE «abbiamo poi lavorato nell’interesse di tutta la Val di Cornia – specifica l’assessore – mantenendo per quest’anno una quota solidaristica che consente agli altri Comuni di calmierare le proprie tariffe. Da quest’anno la Tari arriverà nelle case con il dettaglio grafico di tutte le voci che compongono la tariffa, con indicazione di quali sono i costi che si vanno a coprire e in quale percentuale».

Potrebbe interessarti