Il Comune dice stop all’amianto Arriva il kit per il «Fai da te»

Consegnati 11 dispositivi a chi aveva inviato la domanda L’assessore Terrosi «Evidente risparmio per tutti»

Massa Marittima

Stop all’amianto. Ieri mattina sono state effettuate le prime consegne dei kit che il Comune di Massa Marittima, in collaborazione con Sei Toscana, ha messo a disposizione dei cittadini che ne fanno richiesta, per la rimozione del materiale contenente «amianto». Il kit è composto dai dispositivi di protezione individuali necessari per svolgere l’operazione in sicurezza e per imballare le parti da rimuovere. In tutto sono stati consegnati 11 kit ad altrettanti cittadini che avevano inviato la domanda al Comune. Le consegne sono avvenute al centro di raccolta di Massa Marittima, in via Martiri della Niccioleta, località Camilletta. «Adesso i cittadini che hanno ritirato il kit potranno procedere in sicurezza alla rimozione del materiale contenente fibre di amianto e al conseguente imballaggio – afferma Ivan Terrosi, assessore comunale all’Ambiente – si tratta di un progetto molto importante che va incontro alle esigenze di tanti cittadini. Anche questo è un passo nella direzione giusta per evitare abbandoni impropri di questo pericoloso materiale. Ricordo che il Comune di Massa Marittima, con un cospicuo investimento ha coperto una parte delle spese del servizio richiesto a Sei Toscana, consentendo ai cittadini di ritirare il kit ad un costo davvero contenuto, pari a 69,54 euro, con un evidente risparmio rispetto ad un intervento di una ditta specializzata. Ovviamente il kit è pensato per la rimozione di piccoli quantitativi, come una canna fumaria, un vecchio serbatoio per l’acqua o per coperture di manufatti fino a 30 mq. Per le grandi superfici, come le coperture in amianto dei capannoni, è necessario seguire il percorso tradizionale». Il kit per l’auto rimozione può essere richiesto per pannelli, lastre piane e ondulate, per una superficie massima complessiva di 30 metri quadrati, serbatoi. Vasche e contenitori con una capacità massima di 500 litri, altri manufatti come canne fumarie e cappe (massimo 300 chilogrammi) ma anche per pavimenti in piastrelle viniliche, al massimo 30 metri quadrati esclusivamente se non è presente amianto nella colla.

Potrebbe interessarti