Raccolta rifiuti, scatta il conto alla rovescia

Scarlino

La nuova organizzazione della raccolta dei rifiuti è arrivata alla fase finale. Le postazioni stradali che hanno sostituito in tutto il territorio comunale il porta a porta (fatta eccezione per il borgo storico) saranno accessibili solo con la 6Card da martedì 5 dicembre. La tessera associata a ogni utenza Tari permetterà infatti di aprire i vari cassonetti: basterà seguire le indicazioni riportate su ogni contenitore. I cassonetti sono caratterizzati da una migliore modalità di conferimento, un elevato standard qualitativo e da un design moderno anche al fine di migliorare il decoro urbano, spiegano dal Comune. Tutte le postazioni comprendono le cinque tipologie di rifiuto, carta e cartone, organico, vetro, multimateriale e indifferenziato: i nuovi contenitori sono dotati di sistemi informatizzati che, attraverso la 6Card, consentono di associare ogni conferimento alla singola utenza al fine di calibrare la parte variabile della tariffa anche sulla base della collaborazione dei cittadini nell'effettuare la raccolta differenziata. Per chi non avesse ancora ritirato la propria 6Card può rivolgersi, sabato, all'ufficio Tari di via Matteotti a Scarlino Scalo aperto dalle 9 alle 13.«La percentuale di ritiro della tessera è alta, ma ancora non è stata raggiunto il 100% delle consegne - spiega il vicesindaco Luciano Giulianelli -. Invitiamo i cittadini che ancora non lo hanno fatto ad andare all'ufficio Tari perché tra pochi giorni i cassonetti si apriranno solo con la 6Card».

Potrebbe interessarti

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter Linkedin