E questo dove lo butto? Ogni rifiuto al suo posto

campionati di giornalismo

Sembrava una lezione normale, invece ci siamo trovati davanti una serie di cose e di oggetti da selezionare e gettare nel luogo giusto. Una sfida interessante, non tutti però sapevamo dove mettere correttamente ciò che buttavamo ma ci hanno aiutato Roberta di 6Toscana e le nostre prof.. Tanti bidoni, tanti colori: grigio/RU, marrone/organico, giallo/plastica, verde/vetro, blu/carta, beige/verde, e così abbiamo imparato che ci sono tanti tipi di rifiuti e che vanno differenziati a seconda delle principali caratteristiche che posseggono. Non è sempre facile capire in quale bidone mettere il nostro rifiuto ma con un po’ di pratica e divertimento è diventato molto più semplice. Le lattine vuote, gli involucri delle merendine, le carte delle caramelle, le scatole dei succhi vanno nel bidone giallo; i fogli e i quaderni nel bidone blu, gli avanzi alimentari in quello marrone...ma dove mettiamo la carta del panino unta e sporca? Difficile essere sicuri ma non ci scoraggiamo. Intanto dallo scorso anno la legge ha imposto l’obbligo dell’etichettatura degli imballaggi e quindi una utile indicazione scritta sui prodotti. Così abbiamo giocato a mettere la cosa giusta nel posto giusto. Siamo molto orgogliosi di quello che abbiamo imparato perché una corretta differenziazione permette di ridurre la quantità dei rifiuti che finiscono nelle discariche, di ridurre l’inquinamento e di risparmiare energia.

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin