Mozziconi e plastica I volontari puliscono il parco di Poggio

Domenica scorsa a Massa Marittima è stato ripulito il parco di Poggio dai volontari che hanno aderito all`iniziativa "Ci tocca", una passeggiata ecologica per la raccolta dei rifiuti abbandonati, promossa dal Terziere di Borgo con il supporto del Comune di Massa Marittima e di Sei Toscana. In tutto sono stati raccolti una quarantina di sacchi di rifiuti di vario genere, tra i quali molte bottiglie di plastica e cartacce, mozziconi di sigarette in grande quantità, ma anche rifiuti ingombranti che hanno richiesto un lavoro di squadra per essere recuperati dai luoghi più impervi. Soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori: «La partecipazione è sta- ta ampia, abbiamo registrato addirittura più adesioni dello scorso anno, - afferma Roberto Barili, Priore del Terziere di Borgo - questo ci ha consentito di fare davvero un bel lavoro, setacciando tutto il parco di Poggio. È nostra intenzione mettere in calendario l`iniziativa per ripeterla ogni anno concentrandosi su zone diverse. Prima del parco di Poggio, nel 2022, a esempio, partendo dalle scuole di viale Martiri della Niccioleta siamo arrivati alla Leccetina. Un ringraziamento speciale all`amministrazione comunale e in particolare all`assessore all`ambiente e all`efficientamento energetico Ivan Terrosi, che domenica era con noi a raccogliere i rifiuti ed è sempre pronto a dare una mano per la riuscita dell`iniziativa». «Tra gli oggetti più impensabili che sono stati trovati al parco di Poggio durante questa passeggiata ecologica - spiega l`assessore Ivan Terrosi - ci sono una vecchia bicicletta arrugginita che era stata gettata nella scarpata sotto almonumento, una lettiera per gatti, un tavolo da picnic, una tavola da stiro e delle sedie. Fortunatamente grazie ai volontari, tutti gli oggetti sono stati recuperati e saranno smaltiti nel modo corretto. Iniziative come questa sono lodevoli perché contribuiscono a migliorare il decoro urbano, ma anche perché sono un`occasione di aggregazione e confermano che molti cittadini, fortunatamente la maggioranza, hanno rispetto per il territorio in cui vivo - no e contribuiscono a mantenerlo pulito». «Come amministrazione comunale- prosegue Terrosi - oltre a ringraziare gli organizzatori e tutti i partecipanti, rinnoviamo la nostra raccomandazione ad adottare comportamenti corretti nel conferimento dei rifiuti nel rispetto dei luoghi e dell`ambiente che ci circonda. Leggere che i volontari di tali iniziative raccolgono molti rifiuti abbandonati in virtù del fatto che il Comune non è efficiente nella raccolta e pulizia oltre a essere una non verità, è come voler giustificare i soliti incivili a continuare in questo spregevole comportamento. Ricordo che l`abbandono dei rifiuti è un reato ambientale che comporta il rischio di pesanti multe». 

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin