Cassonetti intelligenti aperti per il lockdown

Follonica

Era tutto pronto per la chiusura dei cassonetti ad accesso controllato a disposizione dei cittadini in alcune zone di Follonica ma il nuovo lockdown non ha consente di attuare il provvedimento. La chiusura dei bidoni, accessibili con le tessere apposite, avrebbe dovuto partire oggi. «Afronte di queste nuove restrizioni infatti - spiega l'amministrazione comunale - sono diversi gli aspetti da valutare che potrebbero incidere negativamente su un progetto importante quale quello dei cassonetti "intelligenti"; in particolare è necessario tenere conto che alcuni servizi di smaltimento di cui usufruiscono le attività non domestiche, sono sospesi, pertanto queste utenze potranno più facilmente conferire i rifiuti trovando i cassonetti aperti». L'aspetto più preoccupante che ha portato al rinvio della chiusura dei cassonetti, è che molte utenti, nonostante i ripetuti solleciti, non hanno ancora ritirato la 6card che servirà ad utilizzare i cassonetti tramite l'accesso controllato. «Fino a nuove disposizioni infatti - conclude l'amministrazione comunale - la consegna delle 6card è sospesa e sarebbe davvero impensabile creare ulteriori problemi a quei cittadini che sono ancora sprovvisti della tessera e che troverebbero i cassonetti chiusi». In particolare i cassonetti intelligenti hanno interessato i quartieri di Salciaina e di Pratoranieri oltre a quelli presenti in alcune zone del centro di Follonica. 

Potrebbe interessarti