Più raccolta differenziata e nuovi contenitori di raccolta

L`amministrazione comunale di Buonconvento, in collaborazione con Sei Toscana, prosegue il percorso di miglioramento del servizio di raccolta dei rifiuti nel territorio. L`obiettivo è quello di potenziare le performance ambientali, concentrandosi in particolar modo sull`aumento della qualità dei rifiuti raccolti così da permetterne un migliore avvio a riciclo. Il comune di Buonconvento, che già oggi si av- vicina al 70% di raccolta differenziata (68% a fine 2023), metterà a disposizione della comunità nuovi contenitori di raccolta ad accesso controllato caratterizzati da una maggiore volumetria, una migliore modalità di conferimento, un elevato standard qualitativo e un design moderno, così da migliorare anche il decoro urbano. Sarà inoltre introdotta la raccolta separata del vetro, così da garantire un migliore avvio a riciclo di questo prezioso materiale. "Il percorso che stiamo seguendo è un cammino che continua e punta ad arrivare livelli eccellenti di raccolta differenziata. Dopo la riorganizzazione con gli accessi controllati, la riqualificazione del centro di raccolta, il potenziamento della raccolta per carta e cartone per le attività e il potenziamento della programmazione per la gestione degli svuotamenti di cestini e postazioni stradali, il prossimo passo è quello di dare maggior efficienza al servizio con i nuovi cassonetti dichiara il sindaco di Buonconvento, Riccardo Conti -. Una nuova dotazione di contenitori che avranno il pregio di non avere più la calotta per la raccolta del rifiuto indifferenziato domestico e che avranno un elevato decoro urbano. Il nostro piccolo borgo, uno fra i Borghi più Belli d`Italia, farà un altro salto di qualità in tema di politiche ambientali e di valorizzazione del territorio". "Dobbiamo affrontare la sfida della sostenibilità - spiega Conti - con un ruolo attivo e dobbiamo creare un ambiente accogliente e pulito per il cittadino e il turista. Abbiamo grosse potenzialità e grazie alla collaborazione di Sei Toscana sono sicuro che nel giro di pochi mesi potremmo ambire a superare il 75% di materiale differenziato". Tutte le informazioni sulla riorganizzazione saranno comunicate in modo puntuale a tutta la cittadinanza nei prossimi mesi seguendo tutti gli step previsti delle attività. 

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin