Oltre 200 alunni all’iniziativa di Sei Toscana

Montevarchi

Un progetto promosso da Sei Toscana e che ha visto partecipare oltre 10 classi delle primarie degli istituti comprensivi di Montevarchi. Si chiama «Ri-Creazione. Da oggetto a rifiuto e ritorno», 200 alunni sono stati coinvolti in lezioni in aula e attività di laboratorio approfondendo l’argomento dei rifiuti e del ciclo dei materiali con obiettivo acquisire più consapevolezza sui comportamenti che, quotidianamente, incidono sulla vita della comunità. Presente a questa iniziativa anche il sindaco Silvia Chiassai Martini (nella foto), da sempre molto vicina alle tematiche ambientali, che proprio ieri ha incontrato i bambini della scuola «Brunero Burbassi» di Levanella: «Siamo molto soddisfatti dell’adesione al progetto delle nostre scuole – ha affermato il primo cittadino – perché è proprio partendo dalle ‘buone abitudini’ di ogni giorno, dal nostro piccolo, che possiamo arrivare ad essere parte attiva in grandi temi che riguardano il futuro, la tutela del pianeta, della natura, dell’ambiente». Montevarchi, peraltro, sempre quanto afferma il sindaco, si è confermato come uno dei comuni con crescita più costante in fatto di raccolta differenziata: «Il Comune è orgoglioso di aver superato la soglia storica del 60% di raccolta differenziata rispetto al 2016, quando ci siamo insediati la prima volta, in cui Montevarchi era ben al di sotto del 40%, ma resta ancora molto lavoro da fare e tanto impegno soprattutto dal punto di vista culturale. Sono convinta che i ragazzi siano i migliori alleati del decoro e dell’ambiente». 

Potrebbe interessarti

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter Linkedin