Rifiuti, la differenziata è quasi triplicata

Santa Fiora

«Sono molto contento dei risultati che stiamo ottenendo dal nuovo sistema di raccolta di rifiuti. La differenziata nel nostro Comune è cresciuta molto».A parlare è Federico Balocchi, sindaco di Santa Fiora, e anche se ancora non ha in mano i dati di ottobre, si dice contento dei risultati raggiunti dal nuovo sistema.Nel territorio comunale i cassonetti definiti «intelligenti» sono stati introdotti da poco e dopo le prime difficoltà oggi il primo cittadino parla dei primi risultati positivi. «Solo qualche mese fa il nostro comune registrava appena il 20% dei rifiuti differenziati, eravamo in fondo alla classifica – commenta –, oggi sfioramo il 60%, segno che anche la popolazione ha saputo impegnarsi nelle buone pratiche».Certo, non tutto va bene, ci sono ancora aspetti da migliorare, ad esempio in estate ci sono stati dei problemi. «Al gestore dei rifiuti avevamo chiesto di aumentare la frequenza dei ritiri dei rifiuti, ma questo non è avvenuto – spiega Balocchi –. Come altri territori, anche il nostro vive fasi diverse durante l’anno. In inverno e in autunno le attività di routine possono essere efficienti ma nei periodi dove sul nostro territorio ci sono più persone chiediamo di incrementare i ritiri». Nel frattempo sono diminuiti anche gli abbandoni selvaggi. «Non nego che all’inizio – spiega – con l’introduzione dei nuovi cassonetti vi siano stati dei problemi, oggi però i cittadini hanno compreso il sistema della differenziata. In questa fase stiamo gestendo tutte le criticità che ci vengono segnalate. In particolare stiamo lavorando affinché si possano potenziare due piazzole, una a Bagnore e un’altra a Bagnolo».

Potrebbe interessarti