«Quota 70% di raccolta differenziata»

Nei giorni scorsi sono stati pubblicati i dati di Sei Toscana relativi alla percentuale di raccolta differenziata effettuata nell'anno 2022 nella provincia di Grosseto e fra i risultati più alti spicca quello del Comune di Gavorrano, traguardo che il coordinamento Gavorrano Progressisti Uniti ha commentato con soddisfazione. «Il Comune di Gavorrano ha raggiunto quasi la quota del 70 per cento di raccolta differenziata registrando quindi una importante crescita della differenziata pari a oltre 7 punti percentuali rispetto al 2022 commenta Mirko Mori a nome del coordinamento questo è il miglior risultato ottenuto fra i Comuni delle Colline Metallifere e il secondo nell'intera provincia. La lista Gavorrano Progressista esprime ampia soddisfazione per il traguardo raggiunto, frutto di un grande lavoro delle ultime amministrazioni, e dell'attenzione di tutti i cittadini che hanno effettuato correttamente la divisione dei rifiuti domestici». E aggiungono dalla lista: «Il buon risultato ci impegna a chiedere sempre di più il miglioramento del servizio in modo da risolvere quelle criticità che ancora permangano nel nostro territorio», concludono. Il dato positivo di Gavorrano si affianca a quello di Massa Marittima, comune che ha fatto anch'esso registrare come ha sottolineato in una nota l'assessore all'ambiente della città del Balestro Ivan Terrosi un aumento della differenziata del 4 per cento rispetto al 2021 con dati in crescita anche per il 2023, come abbiamo scritto nei giorni scorsi. Rimanendo sempre nel territorio delle Colline Metallifere un balzo in avanti lo ha fatto registrare pure il Comune di Montieri che è arrivato al 67, 39 per cento di raccolta differenziata con una crescita rispetto all'anno precedente di oltre il 4 per cento. 

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin