Giornata dedicata a mare e pulizia dell’arenile

Scarlino

SABATO il Consorzio MareScarlino in collaborazione con l’associazione Waves Avenue, e la Marina di Scarlino organizza una giornata interamente dedicata alla pulizia di più di 4 chilometri di arenile. La lodevole iniziativa che ha ottenuto il patrocinio dei Comuni di Scarlino e Gavorrano è aperta a tutti. Ad operare lungo il litorale i ragazzi delle scuole medie di Scarlino e Gavorrano invitati alla manifestazione. Al loro fianco alcuni genitori, amici o semplici cittadini volenterosi. «Il proposito – spiega la vicepresidente del Consorzio MareScarlino, avvocato Elena Pecchia – è quello di rendere pulito il litorale Scarlinese dalle plastiche e da ogni rifiuto depositato lì dal mare, oppure abbandonato dall’uomo. L’iniziativa – aggiunge – oltre a produrre un risultato concreto, quello di rimuovere i rifiuti inquinanti dalla spiaggia e dalle zone limitrofe, ha lo scopo di concorrere a formare una coscienza civica sempre più sviluppata in ognuno di noi e specialmente tra i giovani. La plastica resta il nemico numero uno del mare e purtroppo è il materiale inquinante più presente. Nella top ten dei rifiuti – conclude la vicepresidente Pecchia – ci sono tappi e bottiglie di plastica, stoviglie, bicchieri monouso, cannucce e perfino cotton fioc». La data di questa iniziativa e cioè il secondo sabato di aprile è stata scelta per operare in sinergia e per lo più durante lo stesso periodo, al fianco della Regione che ha stanziato più di 400mila euro per riparare i danni causati dalle devastanti mareggiate di fine ottobre 2018 e in particolare per il rifacimento dell’arenile. Il Comune di Scarlino, in qualità di ente attuatore, ha programmato proprio entro aprile l’inizio dei lavori. Quindi la giornata ecologica sarà tempestiva, utile e concreta in quanto consentirà di avere in occasione del ripristino delle sabbie, un arenile pulito. Il programma: ritrovo alle 9.30 di sabato. I volontari che parteciperanno verranno divisi in due gruppi: Un gruppo pulirà l’arenile e le dune, con ritrovo alla spiaggia la Darsena ( località Butelli ) , mentre la pulizia delle cale verrà fatta con un percorso in bicicletta. Chi è in bici si ritroverà nello slargo antistante L’Hotel La Darsena. Saranno consegnati a tutti i partecipanti sacchi e guanti per raccogliere i rifiuti

Potrebbe interessarti