«Furbetti» dei rifiuti Ecco le fototrappole

Foiano Della Chiana

Ispettori ambientali e fototrappole: è il cronoprogramma che da metà mese accompagnerà la raccolta differenziata porta a porta a Foiano. Attivato alla fine di gennaio, il servizio è entrato nella fase di piena operatività con la rimozione dei vecchi cassonetti e l’amministrazione comunale sta mettendo a punto i dettagli del piano insieme al gestore Sei Toscana, con un obiettivo ambizioso: «Superare nei prossimi due anni il 65 per cento di raccolta differenziata. Ora siamo al 40 per cento ma partivamo dal 33 per cento», spiega il vicesindaco Jacopo Franci impegnato nel monitoraggio della macchina per contenere al massimo «problematiche peraltro normali in un progetto che coinvolge tante persone e un territorio comunale vasto». Il punto di fondo, secondo Franci è che si tratta di un’operazione destinata a cambiare radicalmente abitudini e comportamenti dei cittadini, una sorta di «rivoluzione culturale oltrechè ambientale. Comprendiamo possano verificarsi disagi sia da parte del gestore sia da parte nostra, ma col tempo li supereremo e per questo chiediamo l’impegno anche dei foianesi». Sui social corrono segnalazioni di disagi, disservizi e inciviltà ma il vicesindaco è ottimista e annuncia l’arrivo degli ispettori ambientali, nuove figure professionali con un doppio compito: aiutare i cittadini a conferire correttamente i rifiuti nei contenitori dislocati nelle aree nel territorio comunale e della frazione di Pozzo e verificare l’efficienza del servizio di Sei Toscana. Un’azione coordinata finalizzata a prevenire il fenomeno dell’abbandono selvaggio. La fase di supporto sarà poi seguita da quella delle verifiche e, per chi non rispetta le regole, scatteranno le multe. «Installeremo nei punti ‘caldi’ del territorio quindici fototrappole che faremo girare a seconda delle esigenze di controllo», spiega Franci. Se il porta a porta manda in soffitta i vecchi cassonetti, le fototrappole dovrebbero tenere alla larga i «furbetti» del sacchetto.

Potrebbe interessarti