Foto-trappole contro l'abbandono dei rifiuti

Terranuova Bracciolini

Installate cinque foto-trappole a Terranuova Bracciolini per monitorare eventuali comportamenti non appropriati nel conferimento dei rifiuti. Il servizio è stato attivato dal Comune, in collaborazione con Sei Toscana, in prossimità dei punti di raccolta stradale ritenuti maggiormente sensibili all'abbandono di rifiuti. "Abbiamo deciso di ricorrere nuovamente a questi strumenti tecnologici", ha spiegato l'assessore all'ambiente, Luca Trabucco, "per identificare coloro che non rispettano le regole, ponendo così in essere azioni contro il malcostume degli abbandoni dei rifiuti. L'obiettivo", aggiunge, "è principalmente quello di educare i cittadini a un corretto conferimento e per contrastare la formazione di discariche abusive è necessario potenziare i servizi di controllo e tutela ambientale e le foto-trappole", conclude Trabucco, "vanno proprio in questa direzione". Il gestore dei rifiuti, Sei Toscana, ha investito in nuove tecnologie e strumentazioni sempre più capaci di rilevare, anche e soprattutto in orario notturno, le possibili attività non corrette, in primis l'abbandono di rifiuti in città o nelle zone più periferiche. Attivi anche gli ispettori ambientali, che hanno la qualifica di incaricato di pubblico servizio e si occupano, principalmente, di far rispettare il regolamento comunale per la gestione dei rifiuti. Essi possono svolgere attivita di informazione, come agenti accertatoti hanno facoltà di assumere informazioni, effettuare rilievi segnaletici, e compiere ogni altra operazione tecnica tesa ad individuare eventuali responsabilità. 

Potrebbe interessarti