Cassonetti intelligenti, domani il posizionamento

Follonica

A FOLLONICA la raccolta dei rifiuti si fa più tecnologica. Inizieranno domani i lavori di posizionamento delle nuove attrezzature di raccolta ad accesso controllato, i così detti cassonetti intelligenti, nel quartiere di Salciaina. L’amministrazione comunale di Follonica e Sei Toscana hanno lavorato per riorganizzare la raccolta nel quartiere che, nelle prossime settimane, vedrà l’utilizzo dei cassonetti intelligenti. Saranno posizionate quindici nuove postazioni tecnologiche di raccolta differenziata composte da cassonetti con calotta per l’indifferenziato, e ad accesso controllato per carta e cartone e multimateriale leggero (imballaggi in alluminio, plastica e tetrapak). I bidoni per la raccolta dell’organico e le campane per la raccolta degli imballaggi in vetro saranno invece senza riconoscimento. I nuovi cassonetti intelligenti potranno essere utilizzati tramite la 6Card, la tessera magnetica che permette di identificare ogni conferimento dei rifiuti ad uno specifico intestatario di utenza Tari residente nel comune. UN NUOVO metodo di conferimento dei rifiuti che consentirà al Comune di Follonica di introdurre progressivamente una tariffazione puntuale legata all’effettiva produzione dei rifiuti e al reale impegno dei cittadini nella differenziazione dei materiali. «Sta per giungere a compimento – dice Mirjam Giorgieri, assessore all’ambiente del comune di Follonica – la grande rivoluzione nella raccolta dei rifiuti che abbiamo avviato fin dal nostro insediamento nel 2014. Il modello che abbiamo pensato per la nostra città è un modello misto che affianca al porta a porta, già introdotto fin dal 2008 a Follonica, postazioni ad accesso controllato nei quartieri non gestiti con raccolta domiciliare. Si parte con Salciaina per poi raggiungere il Centro, Zona Nuova e Pratoranieri. E non è tutto: in città presto avremo gli ecocompattatori per lattine e bottiglie e il centro di raccolta informatizzato, il tutto accessibile tramite la 6card che diventerà una sorta di carta delle buone pratiche.

Potrebbe interessarti