Trovati tra i rifiuti giocattoli e vestiti per bambini dati in beneficenza

Follonica

CENTINAIA e centinaia di chili di rifiuti. Ma anche giocattoli e vestiti che sarebbero dovuti andare in beneficenza e che invece qualcuno ha visto bene di scaricare nei boschi di Follonica. Una brutta sorpresa ha rovinato la pulizia straordinaria ed imponente dei boschi follonichesi dei giorni scorsi, e che ha portato alla luce due situazioni tutt’altro che piacevoli. Il «Circolo per le attività rurali di Follonica» ha infatti organizzato una pulizia del bosco straordinaria per ripulire e ripristinare la macchia follonichese in vista della stagione estiva. TANTI i volontari e i numerosi cacciatori che si sono prodigati, per ripulire i boschi trovandosi però davanti un’amara sorpresa. Oltre ai rifiuti di ogni tipo trovati, e portati via, ciò che ha sconvolto i volontari è stato anche trovare giocattoli e vestiti per bambini insacchettati e che probabilmente sarebbe dovuti andare in beneficenza. E che invece sono stati gettati nei boschi come fosse spazzatura. Sul motivo e sulle modalità di tale abbandono però non è dato sapersi, seppur i cacciatori del Circolo qualche domanda se la sono posta. L’iniziativa ha visto impegnati numerosi cacciatori che, con i propri mezzi, hanno dato vita alle operazioni di rimozione di rifiuti ingombranti e non, abbandonati nei boschi del comprensorio. Sono stati raccolti elettrodomestici di vario tipo, biciclette, materassi, ma anche tante bottiglie di plastica abbandonate in mezzo alla natura. Tanto il materiale recuperato e destinato allo smaltimento, come confermato dai partecipanti. «Sono stati trovati anche sacchi di vestiario e giochi per bambini destinati alla beneficenza e invece abbandonati – spiegano dal circolo – assieme a distese di bottiglie e scatolette, residuo di veri e propri accampamenti abusivi disseminati per i boschi».

Potrebbe interessarti