La 44esima “Giornata mondiale della Terra” lancia il decalogo anti rifiuti.

Salvare il pianeta partendo dai rifiuti. È l’appello lanciato da Green Cross e Earth Day Italia in occasione della Giornata Mondiale della Terra che si è festeggia lo scorso 22 aprile. Dieci consigli per limitare la produzione di rifiuti che, secondo l’ultimo rapporto dell’Ispra, in Italia ammontano a 31,4 milioni di tonnellate l’anno (con il 42% destinato a finire in discarica). L’obiettivo del decalogo è contribuire a creare una nuova consapevolezza sull’importanza delle singole azioni per la riduzione dell’impatto ambientale. “E’ indispensabile che ognuno operi in maniera concreta per migliorare la gestione dei rifiuti nel proprio territorio - dichiara il presidente di Green Cross Italia, Elio Pacilio -. Uscire dalla grave crisi economica che stiamo vivendo è possibile solo attraverso la leva dello sviluppo sostenibile”. “Il Pianeta è continuamente messo a dura prova dai nostri comportamenti - aggiunge il presidente di Earth Day Italia, Pierluigi Sassi -. In Italia tantissimi rifiuti vengono smaltiti, ma altrettanti, oltre il 42%, finiscono in discarica mettendo seriamente a rischio la salute della Terra”. I dieci consigli per salvare il pianeta svariano su diversi fronti: da quello alimentare (prediligere i prodotti sfusi e alla spina; imparare a cucinare anche con gli avanzi dei cibi; conservare correttamente gli alimenti); passando per i luoghi di lavoro (ad esempio utilizzando internet per inviare e ricevere documenti, evitando di stampare, e limitando il più possibile il ricorso a prodotti usa e getta). Nel campo dell’abbigliamento e della tecnologia, se indumenti o giocattoli non ci piacciono più possiamo regalarli a qualcun altro, e ancora: prima di gettar via un computer o un telefonino è importante verificare che non si possa riparare o che non esistano pezzi di ricambio. Fondamentale, inoltre, quando facciamo acquisti fare finta che i sacchetti di plastica non esistono e utilizzare le borse di carta, cotone, iuta, biodegradabili o comunque riutilizzabili. Ecco, nello specifico, i dieci suggerimenti di Green Cross e Earth Day Italia per dare un taglio netto alla produzione dei rifiuti.

1. Al supermercato, prediligere i prodotti sfusi e alla spina.

2. Imparare a cucinare anche con gli avanzi dei cibi.

3. Per conservare gli alimenti, usare i contenitori di vetro e no di alluminio.

4. Fare la raccolta differenziata.

5. In ufficio utilizzare Internet per inviare e ricevere documenti e limitare il più possibile il ricorso a prodotti usa e getta.

6. Regalare gli indumenti e i giocattoli non più graditi o buttarli nei cassonetti per la raccolta differenziata.

7. Prima di gettare via un computer o un telefonino, valutare una possibile riparazione.

8. Smaltire in modo adeguato le apparecchiature elettriche.

9. Utilizzare buste di carta, cartone, iuta, biodegradabili o comunque riutilizzabili.

10. Non bruciare rifiuti.