Sei Toscana apre un nuovo centro di raccolta a servizio dei cittadini e delle imprese del territorio

Sei Toscana apre un nuovo centro di raccolta a servizio dei cittadini e delle imprese del territorio

Prosegue il lavoro di Sei Toscana, in collaborazione con le Amministrazioni comunali e ATO Toscana Sud, per potenziare e migliorare la rete dei centri di raccolta e stazioni ecologiche sul territorio servito. Taglio del nastro per il centro di raccolta di Piombino. La struttura, che si trova a Riotorto in via della Bonifica, è un’area appositamente attrezzata e custodita dove i cittadini e le imprese possono effettuare la raccolta differenziata di quei materiali recuperabili altrimenti destinati a smaltimento in discarica. Una soluzione pratica e veloce che permetterà a tutti i cittadini di Piombino di provvedere personalmente al conferimento dei rifiuti, con particolare riferimento a quelli voluminosi e ingombranti, contribuendo così a una gestione virtuosa. Al taglio del nastro erano presenti il sindaco di Piombino Francesco Ferrari, l’assessore all’Ambiente Carla Bezzini, il presidente di Sei Toscana Leonardo Masi e il direttore tecnico Giuseppe Tabani. La struttura è aperta ogni lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 8:20 alle 12:40. Il mercoledì anche dalle 13:30 alle 16:10. La struttura di Riotorto riapre al termine di un importante intervento di ampliamento e messa a norma eseguito da Sei Toscana e si affianca all’altro centro di raccolta comunale di Fiorentina.La struttura si estende su un’area di poco meno di 1400 mq (a fronte dei 900 mq pre-intervento) composta da un box di guardiania, dagli spazi occupati dagli scarrabili e dalle presse adibiti alla raccolta dei materiali e da una tettoia destinata al conferimento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e dei rifiuti pericolosi. Il centro di raccolta è interamente recintato e videosorvegliato, con una pavimentazione impermeabilizzata dotata di un sistema di raccolta e successiva depurazione delle acque meteoriche. L’investimento per l’ampliamento e la messa a norma della struttura è stato di circa 120.000 euro. I lavori di Sei Toscana sono stati eseguiti con un’attenzione particolare all’ambiente: l’intera area è illuminata con lampioni a led a risparmio energetico, è presente un press container per carta e cartone alimentato con pannelli solari e sono stati piantumati alberi e piante di specie autoctona per un miglior inserimento ambientale della struttura. “L’apertura di questa nuova struttura – afferma il presidente di Sei Toscana, Leonardo Masi – è uno degli esempi tangibili dell’impegno di Sei Toscana e delle sue strutture tecniche per migliorare efficienza e qualità del servizio e garantire nel tempo incrementi nelle quantità e qualità di raccolta differenziata e di avvio a riciclo. Si tratta di una sfida che le Amministrazioni e il Gestore debbono affrontare con impegno prioritario, non solo perché imposto dagli obiettivi fissati a livello sia comunitario che regionale, ma perché da essa si determina la sostenibilità dell’intero ciclo dei rifiuti e di conseguenza la qualità del nostro ecosistema”.

Per conoscere i giorni e gli orari di apertura di tutti i centri di raccolta gestiti da Sei Toscana clicca qui.