Arezzo: potenziati gli orari di apertura del centro di raccolta di Tramarino

La struttura, gestita da Sei Toscana, sarà a disposizione dei cittadini tutti i giorni, mattina e pomeriggio, dal lunedì al sabato e la domenica pomeriggio

Arezzo: potenziati gli orari di apertura del centro di raccolta di Tramarino
Arezzo

Potenziato l’orario di apertura del centro di raccolta di Tramarino ad Arezzo. Da lunedì prossimo, 3 maggio, la struttura sarà a disposizione dei cittadini tutti i giorni, mattina e pomeriggio, dal lunedì al sabato, oltre che la domenica pomeriggio, aumentando di sedici ore a settimana l’orario di apertura.

Nello specifico, il centro di raccolta di Tramarino sarà aperto il lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 8 alle 12 e dalle 15 alle 19; il sabato dalle 8 alle 19; la domenica dalle 15 alle 19, per un totale di 55 ore di apertura settimanali.

Oltre alla struttura di Tramarino, è a disposizione dei cittadini di Arezzo anche il centro di raccolta di Mulinaccio che è aperto il lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica 15 alle 19; martedì giovedì e sabato dalle 8 alle 12.

“L’estensione dell’orario di apertura al pubblico – dice l’assessore all’ambiente Marco Sacchetti – rappresenta un ulteriore segnale di attenzione e vicinanza alle esigenze del cittadino. In questo periodo, ad esempio, aumenteranno molto i conferimenti di sfalci e potature, e potenziare gli orari di apertura del centro consentirà di intercettare con più facilità anche questi rifiuti. È anche in questo modo che l’Amministrazione cerca di contrastare il fenomeno degli abbandoni che rappresenta un danno ambientale ed economico per tutti. Invito i cittadini a utilizzare i due centri di raccolta comunali, o di chiamare il numero verde per il ritiro a domicilio”.

Nei due centri di raccolta di Arezzo possono essere conferite diverse tipologie di rifiuto: ingombranti (come poltrone, divani e materassi, mobilia in genere), apparecchiature elettriche ed elettroniche (televisori, frigoriferi, videoregistratori e computer, lampade esaurite e neon), rifiuti metallici (come reti da letto, telai di bicicletta e scaffali), farmaci scaduti, pile e batterie, olio alimentare e minerale esausto, sfalci e potature, vernici, pneumatici.

Per maggiori informazioni sulle modalità di accesso e le tipologie di rifiuti conferibili ai centri di raccolta: www.seitoscana.it o numero verde 800127484.

Potrebbe interessarti