Comune di Gavorrano e Sei Toscana insieme per una differenziata di qualità Al via la riorganizzazione del sistema di raccolta dei rifiuti

Comune di Gavorrano e Sei Toscana insieme per una differenziata di qualità Al via la riorganizzazione del sistema di raccolta dei rifiuti
Gavorrano

Incrementare quantità e qualità della differenziata, efficientare il sistema di raccolta e migliorare il decoro urbano: l’Amministrazione comunale di Gavorrano, in collaborazione con Sei Toscana, danno avvio a una importante riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti

RACCOLTA DOMICILIARE (PORTA A PORTA)

Il porta a porta sarà a servizio esclusivamente dei cittadini residenti a Bagno di Gavorrano e Filare. Le raccolte porta a porta del mastello verde e del sacco giallo verranno sostituite dalla raccolta stradale del multimateriale pesante con campane di colore verde. Vetro, alluminio e plastica dovranno perciò essere conferiti insieme (e senza un calendario specifico di ritiro) nelle campane stradali. I rifiuti non riciclabili (indifferenziato) dovranno essere raccolti in sacchi ben chiusi ed esposti all’interno di un mastello con codice RFID, caratterizzato da un sistema di riconoscimento dell’utenza.

I cittadini di Bagno di Gavorrano e Filare (che in questi giorni hanno ricevuto una lettera a casa con indicate tutte le istruzioni) dovranno quindi recarsi a ritirare il nuovo kit per la raccolta al centro Auser, a Bagno di Gavorrano, dal 26 aprile al 15 maggio secondo il seguente calendario. Dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 (ad eccezione di sabato 1° maggio quando il centro resterà chiuso).

RACCOLTA STRADALE CON CONTENITORI AD ACCESSO CONTROLLATO

Nel restante territorio comunale, sarà attivato un servizio di raccolta stradale con contenitori ad accesso controllato. I nuovi contenitori sono dotati di sistemi informatizzati che, a regime, consentiranno di associare ogni conferimento alla singola utenza e, in futuro, permetteranno di calibrare la tariffa anche sulla base dei rifiuti effettivamente prodotti e sulla concreta volontà dei cittadini di effettuare la raccolta differenziata. Questo nuovo servizio interesserà anche i cittadini del capoluogo, per i quali il servizio di raccolta domiciliare non sarà più attivo a partire dal 15 maggio.

Per utilizzare i nuovi contenitori e quindi per conferire i rifiuti, sarà obbligatorio per tutti l’utilizzo della 6Card, una tessera magnetica associata all’utenza TARI che deve essere ritirata secondo il seguente calendario. Nella sede VAB, presso il centro sociale via Aurelia Vecchia - bivio Ravi, dal 26 aprile all’8 maggio, dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 (ad eccezione di sabato 1° maggio quando la sede resterà chiusa). Presso il centro Auser a Bagno di Gavorrano, dal 10 al 15 maggio, dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30.

Durante il periodo di consegna delle 6Card e fino al completamento della campagna di consegna, i cassonetti potranno essere utilizzati semplicemente premendo il pulsante di apertura.

Ogni utente potrà recarsi presso il punto di distribuzione previsto per la propria zona di residenza, solo dopo avere ricevuto la lettera informativa. Sarà necessario esibire un documento di identità e/o numero utenza TARI.

Nel caso in cui l’utente non possa presentarsi personalmente, potrà incaricare una persona di fiducia con delega scritta.

Per maggiori informazioni: numero verde 800127484 o www.seitoscana.it.

Potrebbe interessarti