Sei Toscana e Sienambiente si colorano di arancione per dire stop alla violenza di genere

L’edificio che ospita le due società, in via Simone Martini a Siena, sarà illuminato di arancione sino al prossimo 30 novembre

Sei Toscana e Sienambiente si colorano di arancione per dire stop alla violenza di genere

Anche Sei Toscana e Sienambiente lanciano il loro messaggio contro la gli abusi e la violenza di genere.

In occasione della “Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne”, giovedì 25 novembre, la Casa dell’Ambiente, sede delle due società in via Simone Martini a Siena, sarà completamente illuminata di arancione.

Un gesto simbolico che intende innanzitutto ricordare le migliaia di vittime di femminicidio che in Italia, dopo il trend leggermente negativo dell’ultimo triennio, tornano purtroppo a crescere nel 2021. Secondo l’ultimo Report della Direzione Anticrimine, sono 103 le donne uccise dal primo gennaio di quest’anno, 87 delle quali in ambito affettivo-familiare. Il numero, già di per sé impressionante e drammatico, sale considerevolmente se si contano le vittime di violenza di genere: ogni giorno 89 donne in Italia vengono molestate, ricattate, abusate.

È un problema che riguarda tutti, donne e uomini, e l’iniziativa di Sei Toscana e Sienambiente – in linea con l’obiettivo n.5 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, i cui principi di sviluppo sostenibile sono un riferimento costante per le due aziende – vuole essere utile anche a sensibilizzare e a ricordare di segnalare il pericolo al numero dedicato 1522 o ai centri antiviolenza. 

La sede senese delle due società rimarrà illuminata di arancione sino al prossimo 30 novembre.