Montepulciano: molta partecipazione al primo incontro sulla nuova riorganizzazione della raccolta differenziata che partirà a novembre

Montepulciano: molta partecipazione al primo incontro sulla nuova riorganizzazione della raccolta differenziata che partirà a novembre

Tantissima partecipazione al primo incontro pubblico sulla futura riorganizzazione del sistema di raccolta differenziata  a Montepulciano che interesserà, al momento, i centri abitati di Abbadia, Acquaviva, Gracciano, Stazione, Valiano. Molte le domande, come è normale che sia, su un tema sempre molto sentito come quello dei rifiuti. L’assessore all’ambiente Emiliano Migliorucci e i rappresentanti di Sei Toscana hanno spiegato i cambiamenti che avverranno a partire da novembre e che essenzialmente riguardano: l’installazione di nuovi contenitori ad accesso controllato con apertura tramite 6Card, il nuovo contenitore stradale separato per la raccolta del vetro e l’allestimento di piazzole complete, ovvero con tutti e cinque diversi contenitori. Come detto, più volte, al momento non sarà necessaria l’apertura dei cassonetti con le tesserine. Gli obiettivi sono quello di incrementare quantità e qualità della differenziata, efficientare il sistema di raccolta e migliorare il decoro urbano. Non solo, grazie all’introduzione delle 6card, che associa il conferimento alla singola utenza (in distribuzione da novembre) sarà possibile arrivare, in prospettiva, a poter calibrare una tariffa che tenga maggiormente conto della concreta collaborazione dei cittadini nell’effettuare la raccolta differenziata.Domani sera (mercoledì 18 ottobre) incontro  ad Acquaviva, presso il “G.B. Cocconi” e giovedì 19 a Gracciano al centro civico. La settimana si terrà a Stazione (martedì 24) e a Valiano (giovedì 26).

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin