Monteroni d’Arbia: incontri sul territorio per presentare il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti

Gli appuntamenti sono in programma da martedì 19 marzo a lunedì 8 aprile nel capoluogo e nelle frazioni

Monteroni d’Arbia: incontri sul territorio per presentare il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti
Monteroni D'arbia

Sei incontri pubblici su tutto il territorio per presentare ai cittadini la riorganizzazione della raccolta dei rifiuti che prenderà il via nelle prossime settimane. Sono quelli organizzati dal Comune di Monteroni d’Arbia e Sei Toscana da martedì 19 marzo a lunedì 8 aprile con la campagna #buttabene per approfondire le novità anticipate nelle lettere informative in arrivo a tutte le utenze. Il nuovo sistema di raccolta prevede cassonetti più funzionali, con una maggiore volumetria e una migliore modalità di conferimento, e la raccolta separata del vetro. 

Gli appuntamenti sono in programma martedì 19 marzo a Monteroni d’Arbia, alle ore 18 al Supercinema, e a Ponte d’Arbia, alle ore 21 al Bar H; giovedì 21 marzo a Ponte a Tressa, alle ore 21 nei locali dell’area fieristica; giovedì 4 aprile a Ville di Corsano, alle ore 18 al Circolo il Colibrì, e alle ore 21 ancora al Supercinema di Monteroni d’Arbia. Gli incontri si chiuderanno lunedì 8 aprile alle ore 21 a Lucignano d’Arbia, presso il Circolo Arci.

“Gli incontri organizzati insieme a Sei Toscana, che ringrazio per la collaborazione - afferma il sindaco di Monteroni d’Arbia, Gabriele Berni - saranno momenti importanti per informare i cittadini sul nuovo sistema di raccolta, che punta ad aumentare ulteriormente la qualità della differenziata dopo la riorganizzazione avviata nel 2019. Questa ha portato la percentuale del nostro Comune dal 51,73 per cento nel 2018 al 73,89 per cento nel 2022, con dati certificati da ARRR, Agenzia Regionale Recupero Risorse. I nuovi cassonetti, più moderni e funzionali - aggiunge Berni - offriranno ai cittadini contenitori più semplici da utilizzare e più capienti, per favorire un migliore conferimento e un maggiore decoro dei centri urbani e degli spazi dove sono collocati e andare avanti nel percorso verso la tariffa puntuale”.

Potrebbe interessarti
Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter X Linkedin