Epifania: le variazioni ai servizi nei comuni della provincia di Grosseto e della Val di Cornia

Sabato 6 gennaio resteranno chiusi tutti i centri di raccolta e le stazioni ecologiche

Epifania: le variazioni ai servizi nei comuni della provincia di Grosseto e della Val di Cornia

Di seguito tutte le variazioni ai servizi previste per i comuni della provincia di Grosseto e della Val di Cornia in occasione dell’Epifania, sabato 6 gennaio (cliccando sul nome del comune è possibile visualizzare tutte le relative info direttamente sul portale www.seitoscana.it).

PROVINCIA DI GROSSETOFollonica, sabato 6 gennaio, la raccolta porta a porta dell’organico, solitamente effettuata nel pomeriggio, sarà anticipata alla mattina. Per questo motivo i rifiuti dovranno essere esposti entro le 6 del mattino. Anche le raccolte a domicilio alle utenze non domestiche del centro (carta e cartone) e del multimateriale e della carta alle attività commerciali nelle zone servite dal porta a porta saranno anticipate alla mattina. Per questo motivo i rifiuti dovranno essere esposti entro le ore 6 del mattino. La raccolta porta a porta degli sfalci e potature nelle zone di Campi alti, 167 Est e 167 Ovest prevista per sabato 6 gennaio sarà posticipata a martedì 9 gennaio.

Negli altri comuni della provincia di Grosseto dove è attiva la raccolta domiciliare (Castell’AzzaraCivitella PaganicoGavorranoMagliano in ToscanaMassa MarittimaMonterotondo MarittimoMonte Argentario, MontieriRoccastrada Scarlino) sabato 6 gennaio i servizi porta a porta saranno svolti regolarmente.

Sei Toscana ricorda che sabato 6 gennaio resteranno chiusi al pubblico tutti i centri di raccolta e le stazioni ecologiche del territorio e anche il numero verde non sarà attivo.

VAL DI CORNIA Nei comuni della Val di Cornia dove è attiva la raccolta domiciliare (Campiglia MarittimaCastagneto CarducciPiombinoSan Vincenzo Suvereto) sabato 6 gennaio i servizi porta a porta saranno svolti regolarmente.

Sei Toscana ricorda che sabato 6 gennaio resteranno chiusi al pubblico tutti i centri di raccolta e le stazioni ecologiche del territorio e anche il numero verde non sarà attivo

Confidando nella collaborazione dei cittadini, Sei Toscana raccomanda sempre il rispetto degli orari e dei giorni di conferimento previsti dai vari regolamenti comunali.

 

Close Logout Cerca Facebook Instagram You Tube Twitter Linkedin