Getta la vecchia radio e ottieni uno sconto per poter fare acquisti

Castel Del Piano

A Castel del Piano parte il progetto "Compatti per l'ambiente", approvato dalla giunta cittadina lo scorso mercoledì 26 febbraio. L'assessorato all'ambiente, in collaborazione con il Centro commerciale naturale di Castel del Piano con i negozi che ne fanno parte, ha dato il via a questo progetto di riciclo che consiste nell'installazione di tre ecocompattatori per la raccolta di rifiuti, in particolare per la raccolta degli imballaggi in plastica e alluminio e il contenitore per la raccolta dei piccoli Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche). Il cittadino potrà introdurre nell'ecocompattatore il proprio rifiuto uno alla volta e alla fine dell'operazione di conferimento la macchina rilascerà uno scontrino con il conteggio dei conferimenti eseguiti. «Ciò che vorrei - spiega l'assessore Renzo Rossi - è la creazione di un "circuito virtuoso" di attività commerciali del Ccn che aderiscano al progetto Compatti per l'ambiente. In questi negozi il cittadino potrà utilizzare lo scontrino rilasciato dall'ecocompattatore per acquisti o servizi scontati o a prezzi vantaggiosi offerti dai negozianti del Ccn stesso».Stanno aderendo al progetto molti negozi che fanno parte del Centro commerciale naturale che hanno tempo per aderire entro la fine di marzo.La proposta di sconti rimane prerogativa di ciascuna attività commerciale. Ogni bottiglia conferita dal cittadino equivale a un ecopunto. Gli sconti possono essere del cento per cento, ma in linea di massima deve essere una percentuale di sconto sull'acquisto. Si possono sommare ecopunti insieme al denaro per acquisto di determinati beni.Per il momento non verrà utilizzata da parte dei cittadini la Sei card per usufruire dell'ecocompattatore: il cittadino dovrà quindi solamente conservare gli scontrini e consegnarli ai negozi aderenti.La partenza del progetto è prevista indicativamente per il 15 aprile.

Potrebbe interessarti