Abbandono selvaggio dei rifiuti Fototrappole in 60 postazioni

Castiglion Fiorentino

Giro di vite contro l’abbandono selvaggio, saranno 60 le postazioni controllate dalle fototrappole in tutto il territorio comunale. Il «grande fratello» contro gli incivili della nettezza urbana fa sul serio a Castiglion Fiorentino. Il progetto sta per ripartire alla fine di questo mese e durerà per un anno intero. La raccolta differenziata, grazie al sistema porta a porta, è cresciuta in modo sostanziale, stabilizzandosi comunque sopra il 60%. «L’abbandono dei rifiuti sulle strade è un deprecabile malcostume che compromette la qualità di vita e il senso di sicurezza negli spazi pubblici e privati – dichiara l’assessore all’ambiente, Francesca Sebastiani – I rifiuti gettati nell’ambiente, oltre a compromettere diversi danni di natura ambientale, come il danno estetico e civico, comportano per le loro caratteristiche chimiche, biologiche e tossicologiche danni anche sulla qualità dei suoli e delle acque e in ultima analisi sulla qualità della vita e sulla salute umana. Ne derivano, dunque, a vari livelli ingenti costi economici diretti ed indiretti». Per questa ragione l’amministrazione comunale intende controllare a 360 gradi per abbattere gli abbandoni selvaggi e le azioni incivili negli ambiti interessati dalle strade provinciali e comunali. 

Potrebbe interessarti