Sanificazione urgente di marciapiedi e palazzi

In tutta la provincia di Grosseto i Comuni proseguono i loro interventi di "igienizzazione". Parte oggi la sanificazione delle strade dell'Argentario. Il Comune ha deciso di procedere a una ulteriore sanificazione degli spazi pubblici più frequentati per le necessità consentite. Una prima fase era già stata realizzata i primi di marzo e quella che inizierà oggi durerà un'intera settimana. Strade, marciapiedi, arredi e aree ludiche, sia a Porto Santo Stefano che a Porto Ercole, saranno trattate con lavaggio a forte pressione con acqua calda decalcificata (fino a 70 gradi). Sarà la ditta Nikart di Manciano ad occuparsi del servizio. Il Comune di Orbetello ha realizzato, nei giorni scorsi, una sanificazione del territorio. Dice Luca Minucci, assessore all'ambiente: «Durante l'ordinario servizio di spazzamento è stato irrorato un liquido igienizzante in tutte le strade del comune». Sanificati anche i contenitori stradali. «Con cadenza regolare - aggiunge l'assessore - ogni contenitore stradale viene igienizzato dagli operatori di Sei Toscana. Nelle aree dove si trovano attività operative, come supermercati, uffici comunali, alimentari, tabaccherie, caserme è stato effettuato un primo intervento di sanificazione stradale, ne seguirà un altro».Ieri gli operatori di Sei Toscana hanno sanificato anche il territorio del comune di Scarlino. Sono stati igienizzati i marciapiedi di Scarlino Scalo, mentre oggi la spazzatrice disinfetterà le strade. Nei giorni seguenti l'operazione sarà ripetuta al Puntone e a Scarlino. «Chiediamo la collaborazione dei cittadini affinché l'intervento possa avvenire senza intralci», spiega la sindaca Francesca Travison - Chi si trova fuori al momento del passaggio dei mezzi di pulizia è invitato a spostarsi. Molto probabilmente gli altri interventi, a Scarlino e al Puntone, saranno fatti entro giovedì 26 marzo». In calendario anche la sanificazione del municipio, della biblioteca, dei cantieri pubblici e delle scuole. A Roccastrada la sanificazione da parte di Sei è cominciata giovedì e prosegue per tutta questa settimana. »Nel programma concordato tra Comune e Sei Toscana - dice il sindaco Francesco Limatola - non c'è solo l'igienizzazione delle strade, ma anche la sanificazione dei cassonetti e bidoni che è già stata fatta e che verrà ripetuta con frequenza».A Follonica la sanificazione è partita da via Europa e continuerà nell'area della stazione ferroviaria e del sottopasso, per poi spostarsi verso il centro e le altre zone.