Terrarossa, arriva l'isola "anti discariche"

Monte Argentario

Il centro di raccolta di Terrarossa sarà pronta in autunno. Scade oggi il termine per la presentazione delle offerte che servirà a individuare l'impresa che realizzerà la struttura. Le buste saranno aperte la prossima settimana per verificare tutte le offerte pervenute e, nel giro di due settimane, procedere all'aggiudicazione. I lavori potrebbero iniziare a febbraio una volta eseguite tutte le verifiche di rito. Per la realizzazione sono previsti circa 5 mesi. Questo dovrebbe portare alla conclusione dei lavori a settembre. L'isola ecologica di Terrarossa è attesa da tempo. Un intervento di circa 200mila euro. L'isola ecologica sarà realizzata in una zona non lontana dall'attuale depuratore. La scelta della località dipende dal fatto che Terrarossa è al centro fra le due frazioni di Porto Ercole e Monte Argentario. Una volta che la struttura sarà realizzata i privati potranno conferire rifiuti ingombranti che, adesso, in molte occasioni, sono spesso abbandonati lungo le postazioni stradali dando vita a vere e proprie discariche abusive. Il centro di raccolta sarà utilizzata anche dal gestore per la movimentazione di alcuni rifiuti anche se il suo scopo principale sarà quello di essere un sito nel quale i cittadini avranno la possibilità di conferire rifiuti che normalmente non possono essere buttati nei cassonetti. Una volta che sarà pronto il centro di raccolta, i cittadini avranno una duplice possibilità per liberarsi di mobili, elettrodomestici, sfalci, potature e altro: potranno o conferire a Terrarossa ma potranno ancora utilizzare il numero verde messo a disposizione di Sei Toscana per il ritiro a domicilio degli ingombranti. Questo dovrebbe far diminuire gli abbandoni. Sei Toscana ricorda che la bonifica delle discariche abusive comporta una spesa che poi viene ripartita fra tutti i cittadini. Una volta che il centro di raccolta arriverà a regime, così come accade in altre zone dove sono anche stati installati i cassonetti intelligenti, chi conferisce rifiuti nel sito avrà diritto a degli sgravi fiscali nella bolletta della Tari.I cittadini di Monte Argentario dovranno pazientare ancora qualche mese prima di avere la loro isola ecologica. Anche il vicino Comune di Orbetello si sta muovendo per realizzare la sua isola nella zona delle Topaie, vicino ad Albinia. Anche in questo caso si tratta di una location scelta perché centrale rispetto alle varie frazioni.

Potrebbe interessarti