Differenziata al via per i commercianti

Monte Argentario

Dal 2 luglio parte la differenziata per le attività commerciali del promontorio. Il Comune di Monte Argentario e Sei Toscana vanno avanti per migliorare il servizio porta a porta nei paesi argentarini. In attesa di ampliare le vie di Porto Santo Stefano e Porto Ercole che entreranno a far parte di quelle già operative, la stagione estiva vedrà un profondo cambiamento per ristoranti, bar e tutti gli esercizi che si trovano nei centri abitati. Il periodo di "apprendimento" partirà il 13 e 14 giugno, giorni in cui gli addetti ai lavori passeranno nei negozi per spiegare come avverrà il servizio e come dovranno effettuare la differenziata, indicando le modalità di prelievo della spazzatura organica, l'indifferenziato, il vetro e il multimateriale. Ci saranno due prelievi giornalieri da parte degli operai di Sei Toscana: il primo avverrà la mattina prima delle 6, mentre il secondo alle 15, cosa che permetterà soprattutto ai ristoratori di poter gettare via la spazzatura anche al termine del servizio del pranzo. Dal 18 al 24 giugno saranno consegnati ai commercianti tutti i materiali necessari per effettuare la differenziata: dai mastelli ai sacchi fino ai giornalini informativi. Infine il servizio partirà dal 2 luglio. Il tutto nonostante le elezioni amministrative che avranno luogo il 10 giugno.«Abbiamo lavorato con forza per iniziare questo nuovo servizio - spiega l'assessore all'ambiente Walter Capitani - che partirà a prescindere da chi sarà la lista vincitrice, sperando che prosegua un lavoro necessario per il territorio. Intanto si partirà spiegando ai commercianti le modalità con cui avverrà il ritiro. Sei Toscana preleverà i mastelli che dovranno essere lasciati fuori dalle attività. L'impegno non finisce qui perché, dopo l'estate, sarà incrementato il porta a porta anche nelle abitazioni nelle quali il servizio non è ancora presente. Saranno terminate le vie di Porto Ercole e gran parte di quelle di Porto Santo Stefano già da settembre-ottobre». Altra novità rilevante sarà quella dell'isola ecologica. «Finalmente ci siamo quasi - sottolinea Capitani - Dopo tanto tempo a Terrarossa potranno presto iniziare i lavori di costruzione della nuova isola ecologica. Il bando di gara indetto da Sei Toscana terminerà intorno a fine giugno. Sarà un passo importante per migliorare il servizio».

Potrebbe interessarti