Rifiuti in strada Fototrappole a Roccastrada

Roccastrada

Vita dura, a Roccastrada, per i maleducati dei rifiuti, quelli che lasciano immondizia di ogni genere al di fuori dei cassonetti. Il Comune ha infatti installato alcune fototrappole che saranno utilizzate per immortalare i ’furbetti’ ai quali sarà poi chiesto conto delle proprie azioni. Il servizio è stato concordato con il gestore unico dei rifiuti Sei Toscana per individuare e rilevare comportamenti scorretti nel conferimento dei rifiuti nei luoghi ritenuti maggiormente sensibili all’abbandono. All’accertamento della violazione da parte del soggetto gestore, seguirà la sanzione amministrativa da parte della polizia municipale. Il servizio prevede anche l’utilizzo di una speciale foto-trappola, denominata ’e-killer’, dotata di telecamera ad alta definizione capace di registrare anche in orario notturno. Ad Acquamara e Pescine, zone in cui l’abbandono dei rifiuti è molto ricorrente, le telecamere saranno fisse e saranno inserite nel sistema di videosorveglianza di tutto il territorio comunale. Questi interventi sono resi possibili da una finanziamento regionale. «C’è ancora una minoranza di cittadini indisciplinati – dice l’assessore all’ambiente Emiliano Rabazzi – ma ora siamo pronti a prendere provvedimenti».

Potrebbe interessarti