Troppe bombole abbandonate 300 euro per ogni rimozione

Piombino

Sono 641 le bombole di gas che sono state abbandonate nel 2019 sul territorio comunale, e altre 20 sono state rimosse da Sei Toscana nel solo mese di gennaio 2020. L'abbandono improprio di questi rifiuti speciali, oltre a costituire una spesa ingente per l'amministrazione pubblica e per tutta la collettività, genera degrado e rappresenta anche un pericolo per la potenziale presenza di residui di gas. Per contrastare questo fenomeno, l'assessore all'ambiente Carla Bezzini ha convocato nei giorni scorsi una riunione con i rivenditori locali di bombole e la polizia municipale, avviando una collaborazione tra soggetti pubblici e privati per promuovere il corretto smaltimento di questo rifiuto. Le bombole del gas infatti, devono essere riconsegnate ai rivenditori che le ritirano gratuitamente e la riconsegna può essere effettuata presso qualsiasi rivenditore, indipendentemente da dove sia stato effettuato l'acquisto. «Stiamo cercando in tutti i modi di contrastare questi comportamenti indecorosi e questa incuria purtroppo ancora così diffusa- afferma l'assessore Bezzini Finora le bombole abbandonate vicino ai cassonetti, oppure in altri luoghi, venivano recuperate direttamente dai rivenditori su segnalazione. Adesso questo non è più possibile prose- gue l'assessore Bezzini Non appena abbandonate, essendo considerate rifiuto speciale pericoloso, devono essere sottoposte a intervento da parte di Sei Toscana, prevedendo un trattamento specifico il cui costo, pari a 300 euro a bombola, va a spalmarsi sulla Tari». «Si tratta quindi dsottoli- nea Carla Bezzini di un costo ingente, considerata la grande quantità di abbandoni. Interverremo su questa emergenza intensificando i controlli anche attraverso le fototrappole». «A questo propositocon- ferma l'assessore all'ambiente del Comune di Piombino chiediamo la collaborazione dei cittadini che potranno inviare le loro segnalazioni utilizzando i canali di comunicazione messi a disposizione dall'Urp del Comune». I rivenditori autorizzati per il ritiro delle bombole a Piombino sono: Centro Gas, via Olivo 3, Carletti, Lungomare Marconi, Ciampi Rivendita, via Carlo Pisacane e via Unità d'Italia. Gli abbandoni possono essere segnalati contattando l'ufficio URP del Comune allo 0565. 63274 urp@comune. piombino. li. it, canale E-Urp https: //www. comune. piombino. li. it/eurp

Potrebbe interessarti