Taglio dell'erba e manutenzione in via da Vinci e G. Bruno

Piombino

Proseguono le operazioni di manutenzione e taglio dell'erba sui marciapiedi in città realizzate da Sei Toscana e iniziate in questi giorni. In questa prima settimana è prevista la pulizia del quadrato che comprende via L. da Vinci e via G. Bruno (lato mare). Nello specifico sono interessate dalla pulizia piazza Cittadella, l'accesso al mare di via della Fortezza, viale del Popolo, tutto il perimetro del Castello e la scalinata di via dei Bastioni. Si continua poi con viale Amendola, lungomare Marconi e il parcheggio in fondo a viale Amendola, viale Matteotti, via de Sanctis, via Risorgimento, via Lerario, l'area Conad compresi i parcheggi, via Montelupinaio, via Croce e via Beccaria. La prossima settimana si procederà con l'area del cimitero, via Gori, piazzale Saragat, Casette Minime, tutto il perimetro del mercato e le strade adiacenti, viale R. Margherita, Tolla Alta, via Carducci e piazzale Mina. Si procede poi con Salivoli con tutte le vie del quartiere e Calamoresca. Nella terza settimana, dal 9 al 13 aprile, si procederà con la zona a ridosso della fabbrica, via della Ferriera, via Pisa, cavalcavia via Flemalle, via Landi, via Buozzi, via Vespucci, via M. Polo, via Roma e via Portovecchio, l'ingresso di Piombino, la zona di San Rocco, via della Pace e via Bachelet con tutto il comparto nuovo di via Morante e delle strade limitrofe. Nella quarta e ultima settimana, a partire dal 16 aprile, la pulizia riguarderà tutto il quadrato tra via Pisacane, via della Resistenza, Repubblica, Fucini, e poi anche via da Vinci, via Galilei e via Pascoli. Infine si procederà l'area di piazza Costituzione, e le aree più periferiche di Cotone, Poggetto, Ghiaccioni, Riotorto, Populonia, Gagno Terre Rosse e Montegemoli. Normalmente il taglio dell'erba sui marciapiedi viene svolto programmando 6/7 tagli annui in media. In contemporanea il Comune sta concludendo il programma di potatura degli alberi, a seconda delle necessità, e di manutenzione delle aree verdi, giardini, siepi ecc., attraverso le proprie ditte specializzate.

Potrebbe interessarti