Stazioni ecologiche per i rifiuti Libero accesso tra cinque Comuni

Castellina In Chianti Castelnuovo Berardenga Gaiole In Chianti Monteriggioni Radda In Chianti

Da lunedì sarà operativa la convenzione sottoscritta anche dal comune di Monteriggioni per l’utilizzo, in maniera indistinta, dei Centri di raccolta comunali gestiti da Sei Toscana da parte dei cittadini residenti nell’AOR (Area Omogenea Raccolta) Siena – Chianti. L’atto rappresenta un ulteriore incentivo per la crescita della raccolta differenziata, con la possibilità per gli intestatari di utenza Tari dei cinque Comuni di conferire in tutti i centri di raccolta del territorio dell’AOR i rifiuti che non possono essere conferiti nei cassonetti per multimateriale, vetro, organico e indifferenziato. Viene di conseguenza risolta una delle problematiche che più affliggeva i cittadini. Alcuni, infatti, nonostante si trovassero in prossimità dei centri di raccolta non potevano usufruirne, perché non del proprio comune. Oggi con la firma della convezione potranno usufruirne. La convenzione avrà la durata di un anno e prevede anche una ripartizione dei costi di gestione e di smaltimento. Resteranno a carico dei comuni titolari dei rispettivi centri gli oneri inerenti le spese di guardiania e quelle per gli interventi di manutenzione. Le spese per le utenze degli stessi Centri di raccolta rimarranno a carico dello stesso gestore unico del servizio, mentre i costi di smaltimento saranno rapportati al numero di conferimenti effettuati, ripartiti tra i Comuni i cui cittadini hanno usufruito.

Potrebbe interessarti