Arriva il «porta a porta» nelle frazioni

Gavorrano

Al via la riorganizzazione del sistema di raccolta dei rifiuti a Gavorrano: arriva il porta a porta. «Il nuovo servizio sarà per i cittadini di Bagno di Gavorrano e Filare dice l’assessore all’ambiente Francesca Bargiacchi (foto) Le raccolte porta a porta del mastello verde e del sacco giallo verranno sostituite dalla raccolta stradale del multimateriale pesante con campane di colore verde. Vetro, alluminio e plastica dovranno perciò essere conferiti insieme (e senza un calendario specifico di ritiro) nelle campane stradali. I rifiuti non riciclabil i (indifferenziato) dovranno essere raccolti in sacchi ben chiusi ed esposti all’interno di un mastello con codice Rfid». I cittadini di Bagno di Gavorrano e Filare dovranno quindi recarsi a ritirare il nuovo kit per la raccolta al centro Auser, a Bagno di Gavorrano, da domani al 15 maggio. Nel resto del territorio sarà attivato un servizio di raccolta stradale con contenitori ad accesso controllato. I nuovi contenitori sono dotati di sistemi informatizzati che, a regime, consentiranno di associare ogni conferimento alla singola utenza.

Potrebbe interessarti