Puliamo il Mondo Non solo dai rifiuti anche dai pregiudizi

Arezzo

Una giornata dedicata all'ambiente. E non solo. E' quella che organizza per saba-to 29 settembre Legambiente Arezzo in collaborazione con numerose altre associazioni aretine per la grande campa-gna di volontariato ambienta-le "Puliamo il Mondo". Ogni anno in tutta Italia oltre 600mila volontari di ogni età e cultura, amministrazioni lo-cali, imprese, scuole, scendo-no per strada uniti da un obiettivo comune: rendere migliori i nostri territori e libe-rarli dai rifiuti e dall'incuria. Lo slogan di quest'anno è "Puliamo il Mondo dai pre-giudizi": una grande occasione per incontrarsi e sensibiliz-zare sull'importanza di tene-re pulito il Pianeta, impegnan-dosi in prima persona a ripuli-re dall'incuria e abbattere al contempo le barriere cultura-li, sociali, religiose. Una gior-nata, insomma, contro ogni discriminazione. La giornata rappresenterà la conclusione del progetto "Movimenti vo-lontari" un progetto parteci-pativo realizzato grazie al bando del Cesvot "Il volonta-riato per la comunità 2017" e finanziato con il contributo di Regione Toscana Giovanisì in accordo con il Dipartimen-to della Gioventù e del Servi-zio Civile Nazionale. L'inizia-tiva che ha visto come promo-tori Legambiente, Wwf, Cngei, Emmaus e come partner Il Velocipede, Oxfam Italia, Intercultura, Associazione Ca-stelsecco, Chimica Verde, As-sociazione Culturale Bangla-desh, Enpa e Fiab è stata av-viata ad aprile e che si conclu-derà proprio sabato 29 set-tembre con la campagna na-zionale di Legambiente "Puliamo il Mondo". Studenti e giovani del Servizio Civile so-no potuti entrare a contatto con diverse realtà del volonta-riato. Tante le esperienze proposte: dall'evento"Bimbimbici" promosso da Fiab, alla passeggiata a quattro zampe organizzata da Enpa e Wwf per sensibilizzare al proble-ma dell'abbandono degli ani-mali; dalla chiusura del cam-po scout del Cngei alla giorna-ta dei rifugi aperti di Enpa do-ve è stato possibile visitare il canile; da incontri di cono-scenza con associazioni Cul-turali o Ambientaliste all'or-ganizzazione di una serata di informazione e raccolta fondi per "Un P-Orto in città", altro progetto di orti sociali nato cinque anni fa da un gruppo di associazioni aretine grazie ancora una volta al contribu-to Cesvot. Un'esperienza che per molti giovani è stata la prima nel volontariato e che ha stimolato in loro riflessioni e progetti da realizzare. E saba-to la giornata conclusiva del progetto: appuntamento alle 9.00 al Gioco del Pallone, ac-canto Porta Trento Trieste. Il percorso di questo anno prevede la pulizia del Gioco del Pallone, del Parco dell'An-corina, del Percorso ciclope-donale lungo il Castro, della Pista ciclabile di Via Bucciarelli Ducci, per finire al Parco del Pantano. Dalle 11 alle 13 al Parco del Pantano si terranno iniziative volte alla riduzione dei rifiuti (swap party per bambini) e il laboratorio cianografico sul tema dei rifiuti con merenda per i più piccoli.

Potrebbe interessarti